Torralba

2018 da record per il Nuraghe Santu Antine

Circa 45mila le presenze nello scorso a uno dei siti di punta del Meilogu

2018 da record per il Nuraghe Santu Antine

Di: Antonio Caria


Anche il 2018 è stato un anno da incorniciare per il Complesso Monumentale di Santu Antine di Torralba. Sono circa 45mila, infatti, i turisti che hanno voluto visitare il bellissimo nuraghe situato nella Valle dei Nuraghe, a pochi chilometri di distanza dal centro abitato.

Il sito è oggetto, già da vari anni, di attenzione e cura da parte della cooperativa “La Pintadera” presieduta da Maria Grazia Gambella che, grazie all’ausilio di valenti guide turistiche, accompagna i visitatori alla scoperta di questo importante monumento che, quest’anno, ha avuto il privilegio di essere inserito tra i siti di tourismA-Salone dell’Archeologia e del Turismo Culturale che si è tenuto a Firenze.

Inoltre venerdì 22 marzo è stato protagonista anche del convegno “Il Turismo Open Air: una grande opportunità per la Sardegna”, promosso da FederCamping Sardegna che si è svolto all’Exma di Cagliari.

Il Nuraghe Santu Antine è oggetto già da tempo di promozione e valorizzazione da parte dell’Amministrazione comunale di Torralba. All’inizio dello scorso anno era stato presentato il programma di Art Bonus destinato al restauro del complesso archeologico.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop