Benetutti

La sposa canta “S’Aneddu” dopo aver pronunciato il suo “SI"

Fiorella si appropria di un microfono e canta, vestita di bianco, nel giorno più importante della sua vita

La sposa canta “S’Aneddu” dopo aver pronunciato il suo “SI

Di: Roberto Tangianu


La sposa canta “S’Aneddu” dopo aver pronunciato il suo “si”.
Benetutti, Chiesa di Sant’Elena Imperatrice.
L’attesa degli sposi, tanta gente sul sagrato e l’emozione che sale col passare dei minuti.

Serafino arriva da Bottidda,  per coronare il sogno che condivide con Fiorella,  la donna che accompagnerà sull’altare.

Il sole illumina il sorriso di parenti e amici: i due giovani sono amati da tutti.

L’ingresso nel sacro edificio, il cerimoniale, lo scambio degli anelli, gli occhi bagnati e il cuore in fiamme.

C’è un futuro da costruire, una progetto da spartire in due, il desiderio di gridare al mondo quanto si può essere felici.

Fiorella si appropria di un microfono e canta, vestita di bianco, nel giorno più importante della sua vita, davanti al prete che ha appena benedetto il suo amore per lui.

Oj'est sa die prus bella, ca su Sennore nos at muttiu, paris in sa capella, pro su crompiu c'amus pediu....

I versi di Bobore Nuvoli attraversano le navate della Chiesa e suscitano emozione.

Poco distante, Maria Luisa Congiu, l’artista che Fiorella ha voluto al suo fianco, imprime coraggio e protezione con la sua presenza.
Il finale ha il profumo di un applauso che scalda e libera energie.
Il Goceano è in festa...tanti auguri agli sposi.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop