In Sardegna

Giornalino di Siliqua, il periodico bimestrale compie 13 anni tra la gente

E’ stato fondato nel 2005 da Roberto Collu: “Un’iniziativa nata dalla passione per l’informazione”

Giornalino di Siliqua, il periodico bimestrale compie 13 anni tra la gente

Di: Alessandro Congia


Da sempre è la voce del paese. Roby Collu lascia la direzione, al suo posto Claudia Sancius. Un progetto editoriale vincente, entrato nel cuore dei siliquesi e non solo Il Giornalino di Siliqua ha tagliato il traguardo dei 13 anni. Il periodico bimestrale, edito da Edizioni Pittoresche di Luca Sida, è stato fondato nel 2005 da Roby Collu. Un’iniziativa nata dalla passione per l’informazione e che ha riscosso un considerevole successo: infatti, è di fatto la voce del paese. 

Un progetto ambizioso apprezzato da molti siliquesi, in modo particolare dagli emigrati che si trovano nella penisola e all’estero e lo leggono online. Inoltre, tramite facebook, è molto letto anche nell’hinterland. Nato nell’ottobre del 2005, come notiziario sportivo, raccontava le vicende sportive degli sport praticati a Siliqua, con la collaborazione dei seguenti articolisti:  Stefano Frongia e  Carlo Bachis  (calcio Figc e calcio Uisp),  Gino Iannello  e  Kiki Assorgia  (tennis),  Stefano Annis  (basket),  Andrea Mascia  (volley maschile),  Paolo Vallone  (volley femminile),  Stefano Bortolotti  (ciclismo),  Fabrizio Abis  (atletica leggera), Piergiorgio Bachis  (attualità),  Max Collu  (cruciverba siliquesi), Marco Piras  (ricette di cucina locale).

L’anno successivo oltre allo sport aveva implementato anche altri servizi e notizie su vicende, personaggi e tradizioni attinenti il paese e non solo. Il Giornalino di Siliqua è andato avanti nel corso di questi anni grazie al lavoro e all’impegno costante e volontario dei collaboratori di Siliqua e dell’hinterland, che hanno sinora contribuito a realizzare sedici pagine di notizie, rubriche varie e foto d’epoca del paese, il tutto gratuitamente e senza alcun banner pubblicitario. 

Le spese di gestione del Giornalino sono sostenute da piccoli contributi e offerte spontanee che gli stessi lettori elargiscono. Roby Collu, fa sapere: “Si è cominciato con l’obiettivo dei 10 anni. Poi, con costanza e impegno siamo riusciti a migliorarci ed a raggiungere e superare il nostro scopo iniziale. Il tutto grazie ai tantissimi collaboratori che si sono alternati nel corso di questi anni, ma soprattutto ai nostri lettori che ci hanno sempre incoraggiato e sostenuto. Il percorso sinora è stato lungo, e non sono mancati gli ostacoli, i problemi e le difficoltà, ma con grande tenacia, determinazione e coraggio siamo sempre riusciti a scavalcare gli ostacoli e ad andare avanti per la nostra strada, riuscendo così ad arrivare a quasi 13 anni di attività continuativa. Ora, però ho deciso di lasciare la direzione per motivi personali”. 

L’editore, Luca Sida, ha preso atto delle dimissioni ed ha così affidato la direzione del periodico ad una sua collaboratrice, Claudia Sancius, giornalista pubblicista che si occuperà dell’impaginazione e potrà contare sul supporto della stessa redazione che ha collaborato sinora. Il Giornalino di Siliqua oltre che cartaceo è anche online e può essere letto (gratuitamente) sul seguente sito web http://giornalinodisiliqua

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop