Nel Mondo

Coronavirus: ancora una volta i Simpson avevano previsto tutto

Le puntate sono due e risalgono una al 1993 e una al 2002

Coronavirus: ancora una volta i Simpson avevano previsto tutto

Di: Redazione Sardegna Live


Quando la fantasia raggiunge la realtà. E nella serie tv de I Simpson capita spesso. Non è la prima volta che la fortunata serie tv degli omini gialli è al centro dell’attenzione. Sembrerebbe che il cartone animato abbia più volte, con qualche anno d’anticipo, predetto grandi eventi, come ad esempio le elezioni di Donald Trump.

L’ultimo caso riguarda il Coronavirus, il terribile virus che sta creando centinaia di vittime tra i cinesi. In due puntate, la 21 della stagione 4 del 1993 intitolata Marge in catene,  e  Lisa pseudo-universitaria, puntata 20 della stagione 13 del 2002. 

Nel primo caso la casalinga, stressata e preoccupata per l’influenza che sta invadendo Springfield, va al supermarket a comprare una bottiglia di Bourbon per Nonno Simpson ma, fatalità, si dimentica di pagarla finendo così in galera per 30 giorni. Tutto questo è scaturito da un pacco che Homer ha ordinato dal Giappone (non dalla Cina). Nel pacco, “contenente” quella che chiameranno “influenza di Osaka” c’è uno spremiagrumi terribilmente rumoroso e, in una delle scene seguenti mostra come è avvenuto il contagio. Un operaio, dopo aver parlato col collega della sua influenza emette uno starnuto sul pacco destinato ai Simpson diffondendo così il virus.

 

L’episodio intitolato Lisa pseudo-universitaria la secondogenita dei Simpson incontra delle ragazze, stessa sua altezza e stesso livello culturale, ma con una differenza Lisa va alle elementari mentre le ragazze sono studentesse universitarie. Lisa è sempre stata molto impaziente e avrebbe voluto essere già una giovane adulta universitaria. Parallelamente si sviluppa una seconda storia (tipica dei Simpson), dove Bart viene punto da una zanzara portatrice del panda virus. 

Si riconosce il tipo di infezione a causa della tipica forma a panda che si crea dopo la puntura dell’insetto. In questo episodio è il primogenito di casa Simpson ad acquistare un oggetto dalla Cina. Come è ben risaputo, il piccolo è un fan accanito di Krusty il clown, Lui ha tutti gadget che riguardano il pagliaccio. Quando Bart scarta il pacco, prende il pupazzo e viene pizzicato dalla zanzara. E, come spesso accade, devono correre contro il tempo per potergli salvare la vita. 

Semplici coincidenze o veramente i Simpson sono in grado di prevedere il futuro?

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop