Uta

Carcere, ancora aggressioni agli agenti. Musino, Uil-Pa: “Intervenga subito la Prefettura”

Nella casa circondariale di Cagliari-Uta continuano le aggressioni a danno degli agenti, la Uil scrive al Prefetto: “Siamo davanti ad un rischio concreto di sicurezza pubblica”

Carcere, ancora aggressioni agli agenti. Musino, Uil-Pa: “Intervenga subito la Prefettura”

Di: Alessandro Congia


Ancora un aggressione nel carcere cagliaritano, ancora una volta un detenuto con problemi psichiatrici, ricoverato in luogo esterno di cura che ha dato in escandescenza ed ha aggredito due Agenti che lo piantonavano i quali sono stati soccorsi dagli Agenti che si apprestavano a subentrare in servizio. 

“Nella colluttazione – sottolinea Stefano Musino, Uil-Pa Polizia Penitenziaria - i due agenti hanno riportato tumefazioni con prognosi di 5 giorni. Ormai gli episodi si susseguono con una frequenza allarmante, a distanza di pochi giorni sono stati aggrediti 7 Agenti e sin’ora nessun intervento è stato assicurato. La situazione ormai ha raggiunto un livello insostenibile, nonostante una recente interpellanza parlamentare presentata da un deputato Sardo al Ministro della Giustizia, non si intravedono iniziative concrete. Interessando tutti i livelli della Uil , chiediamo un incontro urgente con il Prefetto della città di Cagliari perchè la sicurezza dei nostri poliziotti è a rischio, siamo davanti ad un pericolo concreto di sicurezza pubblica”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop