Galtellì

Questo pomeriggio a Galtellì l'ultimo saluto a Francesco Porcu

Il paese è sconvolto dal dolore per la tragica fine del 14enne

Questo pomeriggio a Galtellì l'ultimo saluto a Francesco Porcu

Di: Ansa


Un corteo silenzioso, carico di dolore e illuminato dalle fiaccole, è partito ieri sera dalla parrocchia Santissimo Crocefisso ha attraversato il paese di Galtellì, fino alla casa di Francesco Porcu, il 14enne figlio del sindaco Giovanni Santo Porcu, che lunedì pomeriggio si è tolto la vita con un colpo di fucile alla testa.

Ad aprire il corteo i compagni di classe del ragazzo, gli alunni della prima C dell'Istituto professionale Alessandro Volta di Nuoro che poco prima hanno partecipato alla veglia di preghiera promossa dal parroco don Ruggero Bettarelli e dai ragazzi della parrocchia.

I giovani tenevano in mano due striscioni "Facciamo della nostra vita un capolavoro" e “Per noi sei vita". Una fiaccolata che in un paese sconvolto dal dolore per la tragica fine del 14enne, voleva essere un momento per stringersi intorno alla famiglia di Francesco, i genitori e le due sorelle, e per lanciare un messaggio di speranza.

Un messaggio che don Bettarelli, anche lui in testa al corteo a dare sostegno ai giovani, ripete da due giorni. "La vita è un dono prezioso - ha detto - e a 14 anni si è appena sbocciati. Chiedo ai genitori di prestare attenzione ai messaggi dei ragazzi che potrebbero nascondere un disagio.

Dopo la tragedia di Francesco invito la comunità a costruire un percorso diverso: deve essere un percorso che dedicata più attenzione ai ragazzi ma anche ai genitori nel difficile compito dell'educazione dei figli".

Una tragedia inspiegabile quella capitata al 14enne di Galtellì, apparentemente senza un perché: "Francesco era un ragazzo un po' introverso, gentile, educato. Un gesto così non si poteva certo immaginare", continua a ripetere il parroco, che oggi insieme al vescovo monsignor Mosé Marcia celebrerà i funerali previsti per le 15 nella parrocchia Santissimo Crocefisso.

La fiaccolata a fine serata è arrivata nella villetta del sindaco dove i compagni di scuola e i giovani della parrocchia sono entrati per abbracciare i genitori e le sorelle e per dare l'ultimo saluto a Francesco, volato via troppo presto in una circostanza tragica.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop