Cagliari

Università e portierato, Porcedda (Fisascat-Cisl): “Stipendi dimezzati, è il tracollo”

I sindacati hanno promesso che le rivendicazioni continueranno ad oltranza

Università e portierato, Porcedda (Fisascat-Cisl): “Stipendi dimezzati, è il tracollo”

Di: Alessandro Congia


Continua la battaglia dei 132 lavoratori del portierato impiegati presso l’Università di Cagliari, questa mattina si è svolta un’assemblea con un sit in organizzato dalle segreterie   Filcams-Cgil Fisascat-Cisl  e Uiltucs. La nuova assunzione vede i lavoratori con un nuovo inquadramento che non comprende le mansioni svolte dai lavoratori ,conseguenza di un capitolato che prevede 14 euro lordi all'ora contro i 17,50 del vecchio appalto, porta a una busta paga ridotta di 300 euro netti - dichiara  Monica Porcedda della Fisascat Cisl - l'Università deve farsi carico di risolvere la situazione che ha creato con l'adesione a Sardegna Cat che non prevede le mansioni svolte da questi operatori. Abbiamo avuto un incontro con la rettrice Maria del Zompo che ha preso l'impegno di verificare impossibili strade alternative, per cercare di recuperare il taglio delle retribuzioni. Le segreterie hanno comunicato che non si fermeranno fino a quando i lavoratori non avranno recuperato tutto il taglio.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop