Pirri

Operazione antidroga nelle case popolari: in trappola due giovani cagliaritani

Nelle cantine del palazzo un deposito di stupefacenti, sul quaderno dei pusher la contabilità degli acquirenti

Operazione antidroga nelle case popolari: in trappola due giovani cagliaritani

Di: Alessandro Congia


Un vero e proprio tesoretto della droga, opportunamente occultata all'interno di una cantina, situata in via Sanna, a Pirri e in piazza Granatieri di Sardegna.

Preoccupa il ritrovamento di un libro 'contabile' dell'attività di smercio nei confronti degli acquirenti: la sezione Falchi della squadra Mobile della Questura, coordinata dal dirigente Marco Basile, ha sgominato un'organizzazione dedita allo spaccio, con a capo Stefano Lattuca, dell'84 e Alexandro Masala, entrambi arrestati.

Nelle case popolari di Pirri e in piazza Granatieri di Sardegna, (a San Michele), gli investigatori hanno sequestrato 5 chili in panetti di hashish, circa 150 di cocaina e 500 grammi di marijuana, poco meno di 5mila euro in banconote di vario taglio, una pistola calibro 22 Beretta che da accertamenti è risultata rubata a maggio dello scorso anno.  Masala, considerato una sorta di 'boss', metteva in atto anche una serie di atteggiamenti intimidatori nei confronti dei vicini di casa, ora è rinchiuso nel carcere di Uta: deteneva n casa anche 8 chili di hashish.

Per meglio eludere i controlli delle forze dell'ordine, i due spacciatori avevano installato un sistema di video sorveglianza con telecamere: il dottor Marco Basile ha tenuto a precisare come anche questo blitz è solo uno dei molteplici posti in essere dagli uomini della Mobile, frutto di pressioni investigative volte a contrastare le attività illecite nel circondario cagliaritano. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop