Porto Rotondo

Dal 29 maggio al 2 giugno il 23esimo World Tournament “Manlio Selis”

Il torneo mondiale di calcio under 13 più importante d’Europa sarà presentato lunedì 13 maggio all’Hotel Abi D’Oru

Dal 29 maggio al 2 giugno il 23esimo World Tournament “Manlio Selis”

Di: Antonio Caria


Le formazioni under 13 delle più importanti società professionistiche italiane ed estere e le realtà dilettantistiche di tutto il territorio italiano faranno tappa in Sardegna per prendere parte al partecipare al Torneo mondiale “Manlio Selis”, definito il Mundialito per club per la categoria Esordienti.

L’evento sportivo, in programma dal 29 maggio al 2 giugno a Olbia, San Teodoro, Siniscola, Posada e Calangianus, sarà presentato lunedì 13 maggioalle 10.30, all’Hotel Abi D’Oru di Porto Rotondo.

Un’edizione alla quale 48 squadre da 3 continenti. Tra i presenti la rivelazione 2019 Nicolò Barella (Cagliari) e il presidente della FIGC Nazionale Settore giovanile e scolastico, Vito Tisci.

Una manifestazione che da semplice Torneo di calcio giovanile organizzato nel 1997 in memoria di “Manlio Selis”, conosciutissimo sportivo non solo in Gallura, è cresciuta, nel corso degli anni per quantità e qualità delle squadre partecipanti, fino  a diventare la più importante rassegna in Europa per la categoria ottenendo l’egida di Coni, Figc e Fifa.

Tra le formazioni straniere in lizza per entrare nell’albo d’oro ci saranno le novità assolute dei portoghesi del Benfica, gli spagnoli del Siviglia, i russi del Rostov  e per la prima volta, novità assoluta, una squadra australiana, il Manly United, società della Premier League Oceanica. Tornano il Paris Saint Germain e per la terza volta consecutiva i giapponesi del Kashima Antlers.

Durante la mattinata  si alterneranno le premiazioni a personalità del mondo dello sport che si sono distinte nella scorsa stagione. Verranno premiati “ Il giovane rivelazione dell’anno “, “ il Responsabile di Settore Giovanile dell’anno, italiano ed estero “, “ il Giornalista sportivo dell’anno“ e uno speciale premio andrà alla squadra dilettante che si è distinta negli anni.

I premi andranno a Nicolò Barella, giocatore del Cagliari, Massimo Bava, Responsabile del Settore Giovanile del Torino FC, Per Agren, Direttore del Malmoe FC ( Svezia ) e Alessandro Alciato Giornalista sportivo di Sky Sport  

 A fare da padrona di casa alla conferenza di presentazione, che sarà trasmessa in diretta streaming, sarà un’affezionata amica del Torneo, la giornalista di Videolina Stefania de Michele.

Tra le 48 squadre partecipanti al Torneo saranno 20 le squadre professionistiche partecipanti. 10 sono straniere: F.C. Benfica ( Portogallo ), KashimaAntlers (Giappone), F.C. Malmoe (Svezia), Paris Saint Germain ( Francia ), F.C. Chertanovo Mosca (Russia), F.C. Rostov (Russia ), F.C. Lugano ( Svizzera ), F.C. Akademia Craiova ( Polonia ), F.C. Siviglia ( Spagna ), F.C. Manly United ( Australia ) e altrettante italiane: Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Milan, Genoa, Juventus, Roma, Torino, Olbia Calcio, Inter.

28, invece, le dilettantistiche provenienti da 6 regioni italiane: Lombardia (Alcione Milano, Cairatese Milano), Liguria (Vado Ligure), Lazio (Grifone Monteverde, Nuova Tor Tre Teste, Accademia Terracina, Savio Roma), Toscana (Tau Calcio Altopascio, Capezzano Pianore),  Campania ( F6 Salerno ), Piemonte (Mercadante Torino e Lascaris Torino), Sardegna  (Ferrini Cagliari, S.C. Gigi Riva Cagliari, G.S.D. Assemini, La Palma Monte Urpinu, Pol. Latte Dolce  Sassari, G.S.  San Paolo Sassari, Cus Sassari, Siniscola Montalbo, Sant'Elena Quartu,  Porto Rotondo, Sigma Cagliari, Pol. Don Bosco Nulvi, Accademy Alghero, La Salle Monserrato, Quartieri Riuniti Porto Torres, La Pineta Sinnai).

Questi i numeri dell’evento: 5 giorni di gare, circa 1000 atleti, 250 persone di staff, 125 partite, 40 direttori di gara, di cui uno Can A designato a dirigere la finalissima del 2 Giugno, 7 stadi, 30 tra Resort, Hotel e B/B. 20 voli aerei e 10 passaggi navali, 20 bus, 7 responsabili di campo, 12 interpreti, 3 responsabili dei trasporti, 20 tutor riservati alle società professioniste, 2 supervisor della manifestazione, 4 collaboratori della sala stampa, grafici e tecnici informatici coordinati da un addetto stampa responsabile della comunicazione, web e social, 6 testate della carta stampata accreditate, TV Internazionali, Nazionali, Regionali. Un main Sponsor che vestirà le 100 persone che a vario titolo collaboreranno all'evento. Un pranzo di gala, rigorosamente "sardo", a far da preludio alla gara che assegnerà l’ambito trofeo, realizzato a mano, per l'occasione, da Cerasarda, azienda sarda leader mondiale del settore della ceramica. La finale si giocherà al Nespoli di Olbia.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop