Cagliari

Scippano una cittadina straniera, “Bonnie and Clyde” in trappola grazie all’intervento della Polizia

Ecco cosa è accaduto

Scippano una cittadina straniera, “Bonnie and Clyde” in trappola grazie all’intervento della Polizia

Di: Alessandro Congia


Nella serata di ieri è pervenuta una richiesta di intervento sulla linea 113 perché nella centralissima via Mameli un uomo ed una donna avevano appena scippato una signora. La coppia di malfattori è stata subito inseguita da alcuni cittadini che avevano assistito alla scena. 

L’intervento delle pattuglie della Squadra Volante (coordinati dal dottor Massimo Imbimbo), è stato immediato in quanto presenti nelle vie del centro cittadino per garantire una più capillare attività di prevenzione in prossimità della chiusura degli esercizi commerciali. Il primo equipaggio ha raggiunto la via Mameli dove ha notato un uomo che teneva bloccata una giovane donna. 

Il cittadino ha riferito agli agenti che, dopo aver sentito le urla di aiuto di una donna, si era messo all’inseguimento di due giovani, un ragazzo ed una ragazza che teneva in mano una borsa e che, vistasi inseguita la lanciava con l’interno di far desistere l’inseguitore ma è stata raggiunta e bloccata sino all’arrivo dei poliziotti, mentre il suo complice riusciva a far perdere le proprie tracce.

La borsa, nel contempo, era stata raccolta da altre persone che hanno provveduto a restituirla alla vittima la quale, tornata in possesso dei suoi effetti personali, si è allontanata per raggiungere il proprio posto di lavoro. Successivamente è stata contattata dagli agenti per verificare il suo stato di salute ed acquisire ulteriori notizie in merito ai fatti. 

Gli agenti hanno poi accertato che la donna fermata, Claudia Locci, 22enne cagliaritana, sprovvista di documenti, ma già nota agli operatori per i suoi precedenti di polizia, era in compagnia di un ragazzo domenicano conosciuto in un locale, anche lui già noto per i suoi precedenti e facilmente identificabile per un vistoso tatuaggio sul collo raffigurante una rosa. 

La Locci è stata accompagnata in Questura ed è stata tratta in arresto per furto con strappo mentre per il complice conosciuto come Odanis Comas, 23enne di nazionalità domenicana, sono state attivate le ricerche che hanno avuto termine intorno alle ore 22 quando è stato trovato nella sua abitazione. Il Comas è stato deferito all’Autorità Giudiziaria in quanto indagato in stato di libertà per il reato di furto con strappo in concorso. Per la Locci, nella mattina di oggi è prevista l’udienza direttissima.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop