Cagliari

Vertenza latte, scontro tra pastori. Sanna e Falchi: “Attaccati perché siamo scomodi“

Replica alla lettera dell’associazione “Più Sardegna”, pubblichiamo di seguito la risposta dei portavoce degli allevatori Nanneddu Sanna e Gianuario Falchi

Vertenza latte, scontro tra pastori. Sanna e Falchi: “Attaccati perché siamo scomodi“

Di: Redazione Sardegna Live


"In merito al comunicato stampa uscito a nome della neo nata associazione Più Sardegna, Questo è il link https://www.sardegnalive.net/news/in-sardegna/41994/vertenza-latte-pastori-divisi Nenneddu Sanna e Gianuario Falchi ci tengono a precisare che mai e poi mai hanno preteso di rappresentare tutti i pastori della Sardegna, ma ci teniamo a precisare che nemmeno l'associazione Più Sardegna rappresenta tutti i pastori , riteniamo questo comunicato privo di ogni senso logico e atto ad attaccare due "pastori"  ormai evidentemente scomodi, visto e considerato  che il nostro intento era ed è  di cercare di invertire la rotta e far scaturire da quella protesta di febbraio le regole certe per il prossimo futuro e non i soliti contentini dei vari politici di turno, che hanno il solo scopo di tenersi ben salda la poltrona , fino ad oggi non ci siamo mai permessi di attaccare l'associazione Più Sardegna e nessun Movimento, visto e considerato che siamo due pastori non auto-plocamati, come sostengono loro, ma riconosciuti da quei pastori che a febbraio hanno buttato  il loro latte stufi di associazioni, movimenti e politici inutili ( dove noi stessi ci riconosciamo), siamo pastori e non burattini e io Nenneddu Sanna ritengo che questo comunicato sia frutto del mio attacco all'assessore Murgia molto vicina all'associazione Più Sardegna, abbiamo sempre fatto le cose non da soli ma con il consiglio di tantissimi nostri colleghi , che non sono ne Più Sardegna ne altro con il solo  obbiettivo di riportare dignità al nostro lavoro e non con l'intento di salvare poltrone , prenderci meriti e medaglie,visto che viviamo di pastorizia e non di gloria. Noi vogliamo continuare a fare i pastori quelli veri e non i burattini e i tira piedi di assessori e politici, ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni e nessuno è padrone di decidere quando e come tappare la bocca ai pastori liberi".

Correlati

Cagliari

Vertenza latte: pastori divisi

L'associazione "Più Sardegna" precisa: "Ci dissociamo, non condividendole, dalle iniziative personali, dai proclami e dai comportamenti di Nenneddu Sanna e

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop