Gruppo Folk "Su Furione" | Nule

Foto Vincenzo Testa


STORIA DELL'ASSOCIAZIONE

Il Gruppo Folk “Su Furione” di Nule nasce nel 1997 a cura di alcuni ragazzi del paese. Il grande entusiasmo nel tramandare le proprie tradizioni attraverso l’abito e le danze tipiche di Nule, spinge i componenti a partecipare alle manifestazioni più importanti del territorio sardo, e a varcare il mare in occasione di eventi prestigiosi come l’Europeade.

Il gruppo, costituitosi in associazione nel marzo 2005, dal 2003 organizza la Rassegna Internazionale del Folklore denominata “Ballos de Austu”. L’evento, molto apprezzato a livello regionale, richiama ogni anno moltissimi appassionati e prevede solitamente la partecipazione di cinque gruppi sardi e cinque gruppi provenienti dall’Italia e dall’Estero.

Foto Vincenzo Testa


ABBIGLIAMENTO FEMMINILE

Il vestiario femminile, chiamato “su corittu”, è il più antico ed era utilizzato nei giorni feriali. È composto da “su corittu” ornato da “sa buttonera”; la camicia ricamata interamente a mano; “sa unnedda” costituita dal panno nero e arricchita dal velluto liscio o “broccadu”. Il copricapo è composto da due parti, una sottostante, “su mucadore frunzadu”, costituito appunto dalle frange e una parte sovrastante detta sa “tiazzola”.

Il costume femminile festivo invece è caratterizzato da “su tzippone”, dal quale prende il nome ed è la parte più ricca del costume poiché è impreziosito da perle in vetro o “mussioleddos”. In questo caso la camicia lascia spazio a "sa pettorina", anch’essa ricamata a mano. “Sa unnedda” è realizzata con“belludu ferradu” (terziopelo). Il copricapo, chiamato “su mucadore”, è in raso ed e di colore bianco, blu o marrone.

I due costumi possono essere di diversi colori, di solito marrone, blu, verde e bordeaux. La vedova invece veste di nero, utilizzando di bianco solo la camicia.


ABBIGLIAMENTO MASCHILE

Il costume maschile è composto nella parte alta da “su cosse”, che è la parte superiore ed è in velluto liscio o terziopelo, e la camicia che si può notare solo nelle braccia.

Completano il vestiario degli uomini “su ragone” (gonnellino) in “furesi” come “sas carthas" che ricoprono parte della gamba, e “sas ragas” di colore bianco. “Sa berritta” di panno nero è adoperata come copricapo. A volte viene usato anche “su cappotto” adornatoda “sos mussioleddos”.


CURIOSITA'

Nule è un piccolo centro situato nel Goceano, rinomato soprattutto per la produzione del tipico tappeto a fiamma realizzato esclusivamente in modo artigianale secondo l'antica tecnica di tessitura annessa all'utilizzo del telaio verticale.

Oltre che per la tessitura, Nule si distingue per l'ottima produzione di formaggio pecorino, le gustose provolette e i dolci tipici.

TUTTI I GRUPPI FOLK PROTAGONISTI

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop