Cunsonu "Santu Juanne" | Thiesi


STORIA DELL'ASSOCIAZIONE

La formazione storica di Su Cunsonu "Santu Juanne" di Thiesi è composta da “Sa oghe” Giacomo Tanca, “su basciu” Salvatore Canu, “sa contra” Leonardo Vargiu e “sa mesaoghe” Nino Uneddu, che sin dall’adolescenza hanno appreso dagli anziani del paese le basi fondamentali del canto a tenore o, per meglio indicare la vera radice thiesina, a “cunsonu”. Il nome della formazione richiama uno dei santi venerati in paese, poiché in occasione di tale ricorrenza, nel giugno del 1988, ha tenuto a battesimo la prima uscita in palco degli allora giovanissimi componenti.

L’intento del gruppo, che si è esibito nelle varie piazze dell’Isola e d'Italia, è stato quello di mantenere e di ricercare le tradizioni dei vari canti. Nel 2006 il Cunsonu "Santu Juanne" si costituisce come associazione e nello stesso anno viene inserito nella formazione il primo componente del vivaio del cunsonu Gavino Chighine, “mesaoghe”. Con l’inserimento di questo giovane componente diventano intercambiabili le voci di “oghe”  e “mesaoghe” che si alternano nell’esecuzione di brani  diversi. Dal 2017 Giovanni Antonio Brancazzu è la contra del gruppo.

Il repertorio del gruppo è costituito dai canti comuni ai vari gruppi a tenore dell’isola come "boghe notte", "dillu", "ballu", "danza", "muttos", "gosos". Su cunsonu propone anche moduli che sono unici nel panorama dei canti a tenore, essi sono "sa maestralina", originale di Thiesi, "sos tres res" e "Gesusu in allegria", anche questi unici per metrica d’esecuzione.

La ricerca e la ricostruzione della tradizione canora di Thiesi non poteva fermarsi esclusivamente alla pura esecuzione dei brani tipici, ma ha anche abbracciato la rivalutazione di un patrimonio culturale della poesia scritta o improvvisata che a Thiesi ha avuto nomi eccellenti come Andrea Ninniri, Antonio Piredda, Giovannantonio Cossu, Ausonio Spanu e tanti altri. Va da sé che di fronte ad un importante produzione poetico-letterale, su cunsonu si è fatto portatore e divulgatore dei canti e delle poesie dei poeti thiesini con l’incisione nel suo primo CD "A Sa Idda Mia”. Tale lavoro, oltre a contenere brani tradizionali ha inserito poesie dei poeti anzidetti. 

La formazione organizza ogni anno una rassegna del canto a tenore dove si esibiscono diversi gruppi dei vari centri dell’Isola.


CURIOSITA'

Thiesi conta poco meno di 3.000 abitanti, è situato nella regione subregione storica del Meilogu. Si trova a circa 40 km da Sassari, capoluogo di provincia.

Il paese è indubbiamente a trazione agropastorale, di conseguenza è legato alla presenza delle industrie caserarie ove il latte conferito viene trasformato in formaggi che poi vengono esportati sia nella penisola sia in altre nazioni europee, senza dimenticare che una grossa fetta del mercato, soprattutto quello del pecorino romano, trova sbocco negli Stati Uniti. Molti thiesini, ma anche gli abitanti dei paesi limitrofi, trovano dunque occupazione nelle industrie casearie. Oltre queste, sono presenti altre fiorenti realtà, come quelle degli autotrasportatori che fanno spola con la penisola, la lavorazione del caglio di agnello e capretto, la lavorazione di pelli. 

PER SAPERE DI PIU' SULL'ABBIGLIAMENTO TRADIZIONALE E IL PAESE DI THIESI LEGGI LA SCHEDA RELATIVA AL GRUPPO FOLK "PRO LOCO".

TUTTI I GRUPPI FOLK PROTAGONISTI

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop