Sport

Cagliari, Zenga ai saluti: "Un'esperienza che ricorderò per sempre"

Dopo la non conferma annunciata dal presidente Giulini, Walter Zenga ha parlato al termine della partita col Milan: "Forse ho fatto male ad accettare un contratto con clausola praticamente impossibile"

Cagliari, Zenga ai saluti:

Di: Giammaria Lavena


Il matrimonio fra Walter Zenga e il Cagliari volge già al termine. A dichiarare la fine della collaborazione è stato il presidente Giulini. Non è bastata dunque la vittoria in casa contro la Juventus a convincere la dirigenza, la stagione dei rossoblu da quando l'uomo ragno è approdato sulla panchina sarda è stata in fin dei conti deludente.

Ieri lo stesso Zenga ha parlato dopo la sconfitta subita contro il Milan, raccontando "pentimenti" e sensazioni sulla stagione appena conclusa. "L'unico nostro difetto è stato di fare 10 punti subito e metterci nella condizione migliore - ha spiegato Zenga-. Sarà un'esperienza che ricorderò per sempre. Sono stato da solo ad Asseminello per 2 mesi, ho ritrovato la squadra dopo 3 mesi e mezzo e una serie di 12-13 partite senza vittorie, non ho potuto fare amichevoli, né allenamenti regolari, non ho potuto vedere la mia famiglia. Allenare in queste condizioni è veramente complicato", ha raccontato.

E ha concluso lanciando un messaggio un po' pungente: "Forse ho fatto male ad accettare un contratto fino a fine stagione con una clausola praticamente impossibile da raggiungere (il settimo posto, ndr). Ma io sono fatto così".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop