Cagliari

Sampdoria-Cagliari 3-0, rossoblù non pervenuti, pessima figura a Genova

La cronaca

Sampdoria-Cagliari 3-0, rossoblù non pervenuti, pessima figura a Genova

Di: Marco Orrù - Foto Cagliari Calcio Fb


Un Cagliari praticamente mai sceso in campo prende tre schiaffi contro la Sampdoria e torna a casa con le ossa rotte da una trasferta che poteva essere certamente migliore. La Samp chiude i giochi già nel primo tempo con Gabbiadini e Bonazzoli, con quest'ultimo che fa tris con un bel gol nella ripresa. Zenga toppa tutte le scelte possibili, da Joao Pedro inizialmente in panchina all'ostinazione di un modulo, il 3-5-2, non nelle corde della squadra, peraltro non da oggi, col giovane Carboni che annaspa insieme ai suoi compagni del reparto difensivo. Come al solito i migliori sono Nandez e Rog, qualche buon sprazzo di qualità anche da Pereiro nella ripresa. Ionita, invece, disastroso. Appuntamento sabato pomeriggio per la gara alla Sardegna Arena contro il Sassuolo.

LA CRONACA

Cagliari che cambia ancora tanto: in difesa si rivedono Pisacane e Carboni che prendono il posto di Klavan e Lykogiannis, col greco che scivola sulla fascia sinistra; a destra gioca invece Nandez mentre in mezzo c'è Birsa al posto di Nainggolan insieme a Ionita e Rog; davanti non c'è Joao Pedro, ma Ragatzu accanto a Simeone.

Buon avvio del Cagliari che pressa la Sampdoria provando a creare qualche pericolo. All'ottavo, però, alla prima sortita, la Samp passa in vantaggio: cross dalla destra, sponda di Jankto in mezzo per Gabbiadini che di testa indisturbato beffa Cragno. Al 14' calcio d'angolo per il Cagliari, palla respinta dalla difesa, arriva Nandez che scocca una fucilata col destro su cui si immola Yoshida, palla che stava andando verso l'angolino alla destra di Audero. Al 18' cross di Nandez ma la palla per Simeone é leggermente alta. Al 27' Linetty dal limite dell'area calcia col sinistro, palla alta di poco. Al 29' tiro al volo col sinistro di Nandez, Audero é attento. Al 40' la Sampdoria raddoppia: Bonazzoli scarica da fuori area un sinistro che trafigge Cragno. Il primo tempo si chiude così.

All'intervallo Zenga toglie Ragatzu e un disastroso Ionita per Joao Pedro e Gaston Pereiro. Al 53' azione personale di Pereiro che poi dal limite calcia col sinistro, palla però a lato. Nel capovolgimento di fronte la Sampdoria fa tris: cross dalla sinistra e Bonazzoli in acrobazia beffa ancora una volta Cragno. Al 62' grande parata di Audero su Rog, ma l'azione era ferma per il precedente fallo di mano di Lykogiannis. Zenga le prova tutte inserendo anche Paloschi, Faragò e Mattiello, ma il Cagliari oggi é assente enon crea praticamente più nulla fino alla fine.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop