Pesaro

La Dinamo travolge Pesaro: 107-82 e nona vittoria di fila in campionato

Dyshawn Pierre è inarrestabile, per l'ala canadese i 29 punti realizzati sono il nuovo record personale in serie A

La Dinamo travolge Pesaro: 107-82 e nona vittoria di fila in campionato

Di: Redazione Sardegna Live


Sassari arriva a Pesaro per proseguire la striscia positiva e portare a nove le vittorie consecutive. Pesaro una settimana fa ha chiuso con la vittoria sul campo della Fortitudo Bologna il filotto negativo di sedici sconfitte in sedici partite del girone di andata.

Coach Pozzecco lancia Sorokas nel quintetto titolare, ancora a riposo ma in panchina Dwayne Evans. La partita è subito vivace e con ritmi alti, si tira solo dall’arco in avvio di gara, le triple di Spissu, Williams e Pierre valgono il 3-6 iniziale. Pesaro non crolla e si porta sull'8-8 con Williams. La Dinamo detta ancora il ritmo e segna un parziale sassarese di 7-0. Poi il Poz abbassa il quintetto, dentro Gentile per il centro croato ma l’esperimento dura poco a causa dei due falli commessi da Sorokas, spazio quindi sul parquet per Magro. Pesaro recupera portandosi a -3. Per il Banco salgono in cattedra Pierre e Spissu e dopo 8’ è 14-22. Al termine del primo quarto il risultato è di 19-25 al 10’.

Nel secondo quarto Jerrells e Pierre mettono a segno subito sette punti di fila. Coach Sacco chiama timeout e prova a contenere la fuga del Banco, 21-32 al 12’. Sorokas firma il massimo vantaggio (+11). Poi i padroni di casa si riportano a -5. Con Vitali in versione assistman la Dinamo compie un nuovo strappo. A fine primo tempo il risultato è di 44-53. 

Quella che torna in campo dopo il riposo è un’altra Pesaro. Troppo in forma Pierre e Bilan per i marchigiani: la Dinamo è a +10. Spissu, Vitali e Pierre piazzano le triple del +19, coach Sacco chiama inevitabilmente timeout. Pesaro è ormai spenta e si accende il Banco, Dyshawn Pierre manda a referto una doppia doppia, Totè commette il 4º e 5º fallo chiudendo in anticipo il suo match, una sola squadra in campo, Gentile per il +30, si chiude l’incredibile quarto del Banco. Parziale con 36 punti segnati, 63-89 dopo 30’.

Pesaro nell’ultima frazione prova a salvare la faccia e la Dinamo tira un po’ il fiato a risultato pienamente acquisito. A 4’ dal termine i Giganti toccano quota 100, standing ovation per Pierre che chiude la sua gara con 29 punti realizzati (e 13 rimbalzi), nuovo record personale in LBA. Il Banco supera per 107 a 82 Pesaro e trova la nona vittoria di fila in campionato. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop