Cagliari

Chi è Alberto Cerri, l'uomo che non ti aspetti. Suo il "miracolo di Natale" contro la Samp

Classe '96, non sempre le sue prestazioni hanno convinto i tifosi: ieri uno dei momenti più belli della sua carriera

Chi è Alberto Cerri, l'uomo che non ti aspetti. Suo il

Di: Redazione Sardegna Live


Alberto Cerri è l'uomo simbolo della meravigliosa rimonta compiuta ieri dal Cagliari contro la Samp di mister Ranieri. Una partita indimenticabile per i tifosi della Sardegna Arena che hanno visto i rossoblu prima travolti dai liguri e poi recuperare un risultato che sembrava compromesso vincendo infine per 4-3 allo scadere del recupero. A mettere la pesantissima firma sulla quarta marcatura è stato Alberto Cerri, l'uomo che non ti aspetti, spesso in ombra, indietro nelle gerarchie di Maran e non sempre apprezzato dal pubblico di casa.

E pensare che per l'attaccante parmigiano si profilava un futuro da protagonista del calcio italiano quando nel 2015 venne acquistato dalla Juventus. Contava 2 presenze in Serie A col Parma e 19 in B con il Lanciano. Aveva 19 anni e i bianconeri lo girarono subito al Cagliari. Nella sua prima esperienza in Sardegna scese in campo 24 volte segnando appena 3 reti. Il Cagliari fu promosso in Serie A, era il 2016, e Giulini decise di non tenere Cerri che la Juve cedette in prestito alla Spal, ancora fra i cadetti.

A Ferrara mise a segno un gol in 15 partite e nel gennaio del 2017 passò al Pescara nella massima categoria (13 presenze, 2 gol). Le prestazioni del campionato successivo col Perugia in Serie B (33 presenze e 15 gol) convinsero il Cagliari a puntare nuovamente su Cerri. La Juve cedette il centravanti ai sardi con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Il valore del prestito equivaleva a un milione di euro subito più 9 milioni per il riscatto in caso di salvezza. Il 19 febbraio 2019 venne riscattato dalla società cagliaritana.

Nel mezzo anche diverse esperienze in azzurro con le varie selezioni under della Nazionale. Nel 2015 debutta in Under 21 e con gli azzurrini conta 21 presenze e 2 gol oltre alla partecipazione agli Europei di categoria del 2017.

Frenato da problemi fisici, nella scorsa stagione a Cagliari è stato riserva di Leonardo Pavoletti scendendo in campo 15 volte senza andare mai in gol. Quest'anno, con l'arrivo di Simeone per rimpiazzare l'infortunato Pavoletti, Cerri è rimasto spesso in panchina subentrando al Cholito. Ieri il suo primo gol in A con la maglia del Cagliari. Un gol pesante, pesantissimo, che ha mandato in visibilio il pubblico della Sardegna Arena.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop