Cagliari

Calciomercato invernale, il primo acquisto del Cagliari Leandro Castan: "Sono molto contento di essere qua"

"Nainggolan mi ha parlato molto bene di questa piazza"

Calciomercato invernale, il primo acquisto del Cagliari Leandro Castan:

Di: Marco Orrù


Conferenza stampa alla Sardegna Arena per il primo acquisto del Cagliari in questo calciomercato invernale. Ovviamente stiamo parlando di Leandro Castan, io difensore giunto in prestito dalla Roma e atterrato nella tarda serata di ieri a Cagliari.
Queste le sue parole: "Sono molto contento di essere qua. Una settimana fa il primo contatto e dopo due, tre giorni abbiamo trovato l'accordo e ora sono qua. Mi ha parlato bene di questa piazza Avelar, compagno al Torino. Si vede che questa è una società ambiziosa e che vuole credere. E anche Nainggolan mi ha parlato molto bene di questa piazza, e la sensazione che ho è quella di essere nella squadra giusta".

Sulla posizione preferita: "Sono mancino, ma gioco anche centrale. Ho una gran voglia di giocare e dimostrare che sto bene. Ho giocato già in carriera a tre dietro e non ho problemi in nessun modulo. Mi sento bene e sento che è la mia occasione questa. Pronto col Milan? Sono pronto e a disposizione. Se lui vuole può contare su di me. Mi manca il ritmo gara, ma posso già giocare".

Le sue sensazioni sul ritorno in campo dopo l'infortunio: "A Torino avevo iniziato bene poi è cambiato tutto a metà stagione anche per colpa degli infortuni. Non sono stato quindi riscattato. A Roma non ho trovato spazio pur essendo sempre a disposizione. Mi manca il ritmo. Ho giocato contro tanti giocatori del Cagliari. E già oggi mi hanno trattato benissimo. Ci sono tanti giocatori brasiliani e sono contento di giocare con loro. Domenica si torna in campo e l'obiettivo è fare più punti possibile per lasciare le retrovie della classifica".

Un passaggio sulla sua malattia che ha avuto anche Melchiorri: "L'inizio della malattia era stato pauroso. Mi era stato detto che già altri due giocatore avevano avuto questo problema tra cui Melchiorri. Ho parlato con Federico e ricordo che mi tranquillizzò tantissimo. Ho parlato poi con lui a Torino l'anno scorso. Mi spiace non averlo incontrato qua, ma faccio sempre il tifo per lui".

Sulla formula di trasferimento: "Non mi preoccupo. Io penso solo ad allenarmi. Non posso pensare a quello che succederà tra sei mesi. Nella vita può succedere di tutto e a me è successo. Farò di tutto per questa maglia e tra sei mesi vedremo. La parola per me vale più di un contratto. Io ho bisogno del Cagliari e il Cagliari ha bisogno di me, penso davvero che possiamo fare bene".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop