Palma di Maiorca

Andrea Mulas, da Oristano e Oliena fino a Palma di Maiorca: “Così ho portato in alto il nome della mia amata terra”

Non è arrivato primo ma, come ha detto il 47enne di Oristano, “ha vinto la mia Terra con la sua straordinaria bellezza che ho fatto conoscere nelle Isole Baleari”

Andrea Mulas, da Oristano e Oliena fino a Palma di Maiorca: “Così ho portato in alto il nome della mia amata terra”

Di: Alessandro Congia


Il suo obiettivo era di far conoscere oltre l’Isola qualcosa che dovrebbe essere valorizzato, ancora di più, il suo scopo era rappresentare la sua adorata terra vestito di tutto punto, con 5 chili di costume tradizionale di Oliena e bandiera dei 4 Mori appresso. L’ha fatto con entusiasmo, con grande soddisfazione, il 47enne di Oristano ha raccontato in esclusiva su Sardegna Live il suo tripudio di emozioni vissuto alla Maratona.

“L'arrivo a Palma di Maiorca è stato un susseguirsi di emozioni – racconta Andrea Mulas - il primo giorno avevo l'incontro con il nuovo Presidente del Consiglio delle Baleari, Vincenc Thomas Mulet, cui ho donato il libro fotografico "Malu Entu" nato dentro Messagexxx, dal fotografo Gianfranco Casu, e  il designer Massimiliano Sanna, abbiamo parlato a lungo delle problematiche sarde e dei Giganti del famoso vigneto, che non capiscono come è possibile, che guarda caso non conoscevano, alla faccia del nostro brend, mi diceva che la loro priorità è investire sulle radici del passato, e poi viene l'altro, mi ha confidato proprio come fai tu... Mi regalato il libro del "Parlamento de les Illes Balears", però prima mi ha chiesto se mi faceva piacere venire con l'abito sardo, foto di rito, e mi  si rivolge in modo umano... Complimenti per ciò che fai, per la Sardegna, I Giganti e Oliena. Poi visita nell'altro palazzo "El Palau del Consell de Mallorca, la Seu del Governo Insular" con il Presidente Maria Salom, presidente del Turismo delle Baleari, foto di rito, mi omaggia di un'altro libro del palazzo... E parliamo a 360 gradi di Sardegna, Spagna, marketing turistico, Giganti, li conosceva, una donna molto colta e umana, poi è la volta del Presidente uscente delle isole Baleari Miquel Ensenyate, altro confronto e problematiche sarde di sviluppo, come è nato Messagexxx, donazione del libro Sartiglia, nato dentro Messagexxx è acquistato dalla Regione Sardegna, perché tradotto in svariate lingue, ma mai nessun encomio per Messagexxx.
Poi foto di rito, a cena e insieme a prendere un aperitivo, con sempre la presenza di Lara Floris a fare da interprete... Poi la maratona durissima per le temperature africane 32 gradi, figuriamoci per 42 km con il costume che ne pesa 5 kg... Fotografato da tutte le parti dai runners di tutto il mondo fino all'ovazione nel centro storico dei Maiorchini e non nei vicoli affollati e di gente festante, e allegra nei bar e ristoranti uno dopo l'altro... Altra mentalità differente "allegria pura e voglia di partecipare.
È stato difficile, forse la più dura per condizioni climatiche e il vestito pesante in orbace - racconta Andrea - ma tra tifo e bellezza del posto, 10 km di porticciolo, tantissime barche di ogni genere, è stato bellissimo per la partecipazione di alcuni sardi ad incitarmi lungo il percorso... E poi lo speaker al traguardo, omaggiandomi per lo sforzo da folle di Sardegna... Abbiamo creato dei canali di comunicazione come ho detto, per caso, una carrambata all'aeroporto di Barcellona, ci siamo incontrati col sindaco di Oliena e la giunta e un gruppo folk, un miracolo e forse destino... Sta a Voi sfruttare ciò che Messagexxx ha seminato Oliena con le Cortes e Tiscali e altro, artigianato, e Oristano, come ha detto Miquel la Sartiglia, vorrei farmi un giro ad Oliena e Oristano, perché abbiamo molte similitudini... Noi siamo qua aperti a scambi culturali di grido e di peso... Come dire ciò che hai fatto non deve rimanere nell'anonimato”. 

L’iniziativa di Andrea

Una bellissima iniziativa, patrocinata dal Comune di Oliena: Andrea, da 13 anni atleta agonista, parteciperà all’importante manifestazione nelle Isole Baleari.

Correre ad una maratona mondiale indossando un costume tradizionale sardo, non un costume qualunque, ma quello rappresentativo di Oliena, dove la stessa Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sebastiano Antioco Congiu e la Giunta, ha sposato in pieno (patrocinandola) questa iniziativa di gemellaggio culturale.

In particolare, Andrea Mulas sarà una sorta di ambasciatore sardo che porterà alla ribalta l’assurda situazione dei giganti di Mont’e Prama, dove le sculture nuragiche sono in penombra nonostante la loro importanza e connotazione storica: lo farà in terra spagnola, durante la maratona culturale artistica portando con onore anche la bandiera dei 4 Mori, non prima di aver presenziato insieme al presidente del Consiglio delle Isole Baleari,  Miquel Ensenyate e con le massime autorità locali e istituzionali alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, svoltosi appunto domenica 13 ottobre.

La Zafiro Palma Maraton

“Ho portato con grande onore ed orgoglio – dice Andrea Mulas, arredatore e rifinitore di interni e atleta agonista – i simboli della mia terra, indossando per la Zafiro Palma Maraton sia il costume tradizionale di Oliena e la nostra bandiera dei 4 Mori, ma porterò a conoscenza dei media mondiali anche un messaggio ben preciso, il nostro grande ed inestimabile patrimonio storico e culturale del sito dei Giganti di Mont’e Prama fermo ad un palo, senza un’opportuna opera di valorizzazione che invece meriterebbe. Farò conoscere il territorio del Sinis  e le sue bellezze, pur con grande rammarico per quel sito a Cabras in cui le campagne di scavi archeologici sono a rilento”.

Andrea Mulas, che da anni fa anche parte di un gruppo culturale “MessageXXX”, sui social, ha consegnato a Miquel Ensenyate tre volumi scritti e realizzati dal fotografo Gianfranco Casu, in collaborazione con il designer, Massimiliano Sanna sulla Sartiglia, Maluentu e Istanti di Sardegna, ricevendo grande apprezzamento dallo stesso rappresentante politico spagnolo.

VIDEO

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop