Cagliari

Omicidio Manuel Careddu, in Tribunale i due minori. Piscitelli: “Non ci interessa il risarcimento in denaro, ma solo giustizia"

Una orrenda vicenda che vede coinvolti cinque ragazzi, in aula anche Fabiola, la mamma di Manuel

Omicidio Manuel Careddu, in Tribunale i due minori. Piscitelli: “Non ci interessa il risarcimento in denaro, ma solo giustizia

Di: Alessandro Congia


Una orrenda vicenda che vede coinvolti cinque ragazzi, in aula anche Fabiola, la mamma di Manuel. 

Al via in Tribunale dei minori a Cagliari il processo per due dei cinque indagati per la morte del 18enne Manuel Careddu, di Macomer. 

Stamattina al processo ci sono la diciassettenne e il coimputato diventato maggiorenne lo scorso marzo chiamati a rispondere del terribile e agghiacciante omicidio di Manuel. 

I due indagati devono rispondere di concorso con altri tre giovani di omicidio volontario pluriaggravato da futili motivi e occultamento di cadavere. I tre, invece, dovranno comparire il 5 giugno davanti al gup del Tribunale di Oristano,Silvia Palmas. 

Rito abbreviato per gli indagati il che consentirà loro di beneficiare dello sconto di un terzo della pena: “A noi non interessano risarcimenti in denaro – dice l’avvocato Gianfranco Piscitelli, legale della famiglia di Manuel – ma giustizia e basta, anche al processo ai maggiorenni dove ci potremo costituire parte civile, chiederemo di devolvere qualsiasi somma di denaro risarcitoria ad un’associazione che si occupa di recupero di giovani”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop