Ozieri

Semi-intensiva. La sezione dei Riformatori di Ozieri: “La Regione accrediti l’ospedale Segni”

Gli esponenti: “L’emergenza è adesso e adesso dobbiamo rispondere”

Semi-intensiva. La sezione dei Riformatori di Ozieri: “La Regione accrediti l’ospedale Segni”

Di: Antonio Caria


L’accreditamento del reparto di semi-intensiva dell’Ospedale “Antonio Segni” di Ozieri. A chiederlo alla Regione è la sezione locale dei Riformatori.

“Non si può in questo momento di grande crisi ed emergenza sanitaria straordinaria avere un reparto bloccato dalla burocrazia – queste le parole degli esponenti -. In tantissimi hanno dato quanto potevano per poter realizzare questo grande progetto, con grande generosità e il Paese ha risposto coeso. Il reparto è pronto, dotato di strutture già in sede e altre che stanno per arrivare e di personale”.

“Noi chiediamo – concludono – che si manifesti la volontà politica e il buon senso. Smettiamo di dire che è colpa di chi c’era prima. L’emergenza è adesso e adesso dobbiamo rispondere”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop