Lanusei

Emodinamica a Lanusei. Corrias (Pd): “La Regione disattende le aspettative dei malati”

Il Consigliere regionale: “Ancora nessuna firma per l’accreditamento”

Emodinamica a Lanusei. Corrias (Pd): “La Regione disattende le aspettative dei malati”

Di: Antonio Caria


A Lanusei tiene ancora banco la questione dell’emodinamica del Nostra Signora della Mercede. A lanciare l’allarme sul mancato accreditamento è ancora il Consigliere regionale del Partito Democratico e Sindaco di Baunei, Salvatore Corrias che attacca la Giunta Solinas rea, a suo modo di vedere, “Di disattendere le aspettative dei malati”. 

Lo scorso mese di dicembre, Corrias aveva presentato anche un’interrogazione all’Assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu.

“Per l’ennesima volta – queste le sue parole – il nostro territorio viene declassato, privato di servizi essenziali, schiacciato sotto il peso di logiche che esulano dal perseguimento del bene comune. Siamo stati raggirati con troppi vani proclami poi disattesi dai fatti. Ancora oggi, il servizio di emodinamica del Nostra Signora della Mercede di Lanusei è inattivo a causa di un ultimo semplice passaggio, necessario per l’accreditamento”. 

“Ho interloquito più volte sia con l’Assessore regionale della Sanità che con i responsabili dell’Assessorato – ha aggiunto -. Ho ricevuto rassicurazioni e ascoltato parole che manifestavano le più rosee intenzioni verso l’Ogliastra. Ci avevano garantito che la firma, l’ultima necessaria per l’accreditamento, sarebbe arrivata in questi giorni, subito dopo la riunione del comitato tecnico di valutazione: abbiamo appreso in queste ore, invece, che la tanto agognata disposizione finale non è stata ancora definita e che, quindi, l’attivazione del servizio di emodinamica è, al momento, ancora un miraggio”. 

“Spiace ancor più – conclude –, pertanto, prendere coscienza di essere stati illusi vanamente, e sentirsi impotenti di fronte alle continue rimostranze dei cardiopatici, su cui pesa come un macigno questa ignobile condizione di disservizio. Non ci sono parole che possano confortarli. Non ci sono certezze che possiamo dare, di fronte alla sorde orecchie di chi ci governa senza ascoltarci”. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop