Assemini

Assemini. Anita Pili visita lo stabilimento Heineken: “Tempi certi per lo sviluppo dell’azienda”

L’Assessora regionale all’Industria: “Tutelare le produzioni isolane”

Assemini. Anita Pili visita lo stabilimento Heineken: “Tempi certi per lo sviluppo dell’azienda”

Di: Antonio Caria


“Dare risposte in tempi certi senza inutili lungaggini burocratiche consente alle aziende di programmare il proprio sviluppo, le strategie industriali, commerciali e di conseguenza la crescita dell’economia del territorio”.

Sno queste le parole pronunciate dall’assessora regionale dell’Industria, Anita Pili, che nei giorni scorsi ha visitato lo stabilimento Heineken di Macchiareddu, nella zona industriale di Assemini che subirà un ampliamento della linea di produzione di birra. La Regione ha, infatti, approvato il progetto presentato dall’azienda decidendo di non sottoporre a valutazione di impatto ambientale (Via) la richiesta di ampliamento e che prevede l’aumento della capacità produttiva da 149 a 230 milioni di litri l’anno e l'installazione di un nuovo compressore d'aria, di una nuova caldaia a Gnl e di una centrale, oltre alla realizzazione di nuove linee del brand.

“Siamo orgogliosi delle aziende che producono eccellenza e creano ricchezza per l’Isola – così la Pili -. La Regione è impegnata costantemente in una serie di progetti per tutelare le produzioni isolane e consentire l’utilizzo di strumenti per favorire export con conseguente impatto occupazionale, salvaguardando l’ambiente”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop