Cagliari

Intervista esclusiva a Gianni Cuperlo. Caso Sardegna: "Le mie parole travisate" | VIDEO

Una dichiarazione dell'esponente Dem riguardo la dispersione scolastica in Sardegna ha acceso la polemica. Ecco la replica dell'ex deputato

Di: Pietro Lavena


Dopo le polemiche arriva la replica. L'esponente del Partito Democratico Gianni Cuperlo è stato duramente attaccato dopo l'analisi del voto registrato alle Europee effettuata nella puntata di ieri della trasmissione L'aria che tira, condotta da Myrta Merlino su La7.

"Mi colpisce che oggi la Lega sia primo partito in Sardegna - ha detto l'ex deputato in un paggio -, dove il 33% dei ragazzi tra i 14 e i 18 anni che frequentano la scuola secondaria non completerà il corso di studi. Questo governo non ha fatto alcunché sulle politiche del diritto allo studio".

Dichiarazioni che sono divenute subito virali suscitando commenti talvolta accesi da parte di chi leggeva nelle parole dell'esponente Dem una forma di snobbismo nei confronti dell'elettorato isolano.

La polemica si è fatta talmente accesa che Cuperlo, questa mattina, ha inviato una nota di chiarimento ai principali organi di stampa. Nel pomeriggio Sardegna Live lo ha intervistato telefonicamente, ecco le sue dichiarazioni (video in copertina).

Si parla anche del nuovo ciclo del Pd e di quanto il collegio insulare penalizzi la Sardegna in competizione con la Sicilia dal peso demografico decisamente maggiore.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop