Monserrato

Ivano Argiolas: “Ricomincio da qui, per le comunali sarò al fianco di Miriam Picciau”

L’ex presidente storico di Thalassa Azione, Ivano Argiolas, scende in campo per le prossime consultazioni elettorali a Monserrato

Ivano Argiolas: “Ricomincio da qui, per le comunali sarò al fianco di Miriam Picciau”

Di: Alessandro Congia


“Dopo un lungo ragionamento, ed ormai libero dall'impegno di presidente di Thalassa Azione, ho deciso di accettare la proposta della colazione che sostiene Valentina Picciau candidata sindaca di Monserrato”. 

Lo annuncia Ivano Argiolas, (nella foto in alto), spiegando i motivi che lo hanno spinto ad accettare la sfida elettorale per Monserrato per le comunali per le quali i cittadini torneranno alle urne il prossimo 16 giugno: “Si tratta di una coalizione che al momento conta due liste civiche caratterizzate da un anima fortemente autonomistica – dice - tutte le decisioni sono state prese e saranno prese a Monserrato da monserratini. Sarò al fianco di Miriam Picciau nella doppia preferenza di genere.  Miriam Picciau é uno stimato medico che come me proviene  dalla società civile - aggiunge Ivano Argiolas - entrambi siamo animati da uno spirito di restituzione verso la nostra cittadina che al momento si trova in una situazione nella quale c'è il bisogno di un grande impegno collettivo e disinteressato”.

D. Ivano, dopo 8 anni dedicati alla categoria dei talassemici e alla promozione sulla donazione del sangue come mai questa scelta?

R. Risponde ad una promessa che ho fatto a me stesso tempo fa, quando chiesi alla Madonna di Bonaria il miracolo di salvarmi la vita. Ho dedicato il mio tempo e le mie energie al progetto di Thalassa Azione che ha messo ordine alla rappresentanza della comunità di persone con talassemia dell’isola. Oggi Thalassa Azione è l’unica associazione regionale che rappresenta tutte le province storiche. 

D. Nella promessa alla Madonna c’era anche che ti saresti candidato a Monserrato?

R: No, alla Madonna di Bonaria avevo promesso che per il tempo che mi avrebbe concesso l’avrei usato bene dedicandomi alle giuste cause. 

D: Monserrato è una giusta causa? 

R: Monserrato è la mia cittadina. La mia famiglia è di Monserrato, qui ho fatto le scuole e lavorato fino ai 26 anni. Qui ho praticato lo sport (Azzurra scuola calcio e PGS Panda Basket) quando ero ragazzo. Ho vissuto i giardinetti vecchi e quelli nuovi, le feste dell’Unità negli anni d’oro, la sede del Partito in Via 31 Marzo dove ho respirato la politica e l’impegno dei ragazzi dell’epoca. Il giornalino Monserrato Pagine con Marco Asunis e gli altri. A Monserrato ho fatto tutti i sacramenti e il chierichetto con Don Ignazio Siriu.

D: Miriam Picciau come compagna nella lista e Valentina Picciau candidata a Sindaca. Due donne forti, entrambe operatrici nella sanità.

R: Si vede che ho un debole per le dottoresse, o loro ce l’hanno per me. Battute a parte si tratta di due donne che sono in grado ascoltare, comprendere e risolvere le situazioni più difficili, il che in politica è fondamentale. Le conosco da tempo e mi ha piacevolmente sorpreso della nostra candidata a Sindaca Valentina Picciau che sa fare squadra e ascoltare tutti, e al contempo assumersi la responsabilità di prendere le decisioni.

D: Il tuo programma per Monserrato?
R: Stiamo lavorando sul programma con lo spirito di condivisione ed ascoltando i cittadini. Abbiamo anche un questionario telematico anonimo dove stiamo raccogliendo le proposte e le priorità. La settimana prossima illustreremo il programma della coalizione dove saranno elencate anche le mie proposte.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop