Cagliari

Ultime trattative per la formazione della Giunta, dopo Pasqua la nomina dei sette assessori

Secondo alcune indiscrezioni il presidente Solinas vorrebbe ai Trasporti una docente sarda all'Università di Newcastle con un curriculum prestigioso e molto apprezzato a livello internazionale

Ultime trattative per la formazione della Giunta, dopo Pasqua la nomina dei sette assessori

Di: Redazione


Prima di Pasqua la Giunta regionale resterà nella sua versione "light", con cinque deleghe assegnate e l'interim sulle altre sette in capo al governatore. E' da escludere, infatti, che Christian Solinas farà i decreti di nomina dei sette mancanti domani o dopo.

Il presidente è reduce da due tavoli romani al Mit, quello sulla crisi del Porto Canale e quello sui voli in continuità che collegano Olbia con Roma e Milano, e per due giorni le trattative si sono arenate.

Per venerdì alle 13 ha convocato a Villa Devoto i Riformatori che pochi giorni fa hanno stretto un'intesa con Fortza Paris anche per rafforzare la loro richiesta di un secondo assessorato.

Da assegnare restano i Lavori pubblici, la Cultura, l'Urbanistica, l'Industria, gli Affari generali, l'Agricoltura e Trasporti. I Riformatori dovrebbero approdare ai Lavori pubblici ed è difficile che il governatore decida di riservargli un secondo posto in Giunta. Alla Cultura arriverà Andrea Biancareddu (Udc), all'Urbanistica il sardista Quirico Sanna, all'Agricoltura Daria Inzaina (Lega), agli Affari Generali Giorgio Todde (Lega).

Per Solinas restano da sciogliere i nodi dell'Industria e dei Trasporti, dove necessariamente andranno nominate due donne. Nel primo caso potrebbe avere la meglio qualcuna indicata dai consiglieri del Misto ed ex Sardegna 20Venti Domenico Gallus e Pietro Moro, magari in accordo con Roberto Caredda di Sardegna Civica e Valerio De Giorgi di Fortza Paris. I quattro preferirebbero una donna che rappresenti il Sassarese.

Quanto ai Trasporti, restano in campo due ipotesi: o Solinas terrà la delega per sé con l'impegno di scegliere nel più breve tempo possibile il nome di un'assessora, oppure la assegnerà a un tecnico.

Si fa il nome della direttrice generale dell'assessorato ai Trasporti, Gabriella Massidda, ma i ben informati ritengono che il governatore stia "corteggiando" una docente cagliaritana attualmente impegnata all'Università di Newcastle. Si tratta di Elisabetta Cherchi, classe 1969, ingegnere dei Trasporti con un curriculum prestigioso e molto apprezzato a livello internazionale.

Intanto, a mettere sotto pressione gli equilibri della maggioranza c'è anche l'incombenza per i gruppi consiliari di comunicare le adesioni alle commissioni entro venerdì. Tuttavia, i gruppi di minoranza hanno già chiesto al presidente del Consiglio Michele Pais di rinviare l'insediamento delle commissioni a dopo la nomina degli assessori di riferimento. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop