Nel Mondo

"Ho troppo caldo con la tuta anti-Covid". L’infermiera si presenta in bikini ma viene sanzionata

Allʼospedale regionale di Tula l’iniziativa dell’operatrice non è piaciuta

Di: Redazione Sardegna Live


Per proteggersi Covid-19 ed evitare il contagio gli operatori degli ospedali devono indossare delle speciali tute. Un’infermiera di 20 anni soffriva particolarmente il caldo e ha deciso di indossare il bikini al posto del camice sotto la protezione. Il fatto, accaduto nell’ospedale di Tula, in Russia, ha creato scalpore perché la tuta era molto trasparente. La direzione dell’ospedale ha quindi emesso una sanzione ai danni della giovane professionista. 

“Avevo caldo e non credevo che la tuta anti-Covid fosse così trasparente", si è giustificata l'infermiera, quando la sua foto in bikini mentre era in servizio nel reparto Malattie infettive, dal web, è rimbalzata sulla scrivania dei dirigenti del nosocomio e del dipartimento regionale della Salute. A nulla sono valse le sue scuse e l'operatrice è stata sanzionata "per non conformità ai requisiti dell'abbigliamento sanitario".

La foto dell'infermiera in bikini è arrivata alla redazione di newstula.ru da un lettore che l'aveva accompagnata con alcuni dettagli circa il contesto nel quale l'aveva scattata. La donna era in servizio al reparto Malattie Infettive e, per il troppo caldo patito durante il suo turno in corsia, a causa dei dispositivi di protezione anti-coronavirus, aveva deciso di rimanere in bikini sotto la tuta medica. La sua mise, però, non è passata inosservata agli occhi dei ricoverati.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop