Nel Mondo

Non arriva vergine al matrimonio: una 22enne punita con cento frustate sulla schiena

Il boia che l’ha frustata era una donna che fa parte della nuova squadra di fustigazione femminile

Non arriva vergine al matrimonio: una 22enne punita con cento frustate sulla schiena

Di: Redazione Sardegna Live


Frustata in pubblico da un boia donna. La ragazza, di appena 22 anni, è in ginocchio con il capo chino e coperto da un velo. Alle sue spalle un’altra donna, con il volto coperto, armata di una frusta che la colpisce ripetutamente sulla schiena.

La donna punita è colpevole di aver fatto sesso prima del matrimonio. È stata sorpresa in una stanza d’albergo con un uomo, lei non è sposata e per la Sharia avere rapporti sessuali prima del matrimonio è un «crimine morale» che va punito con le frustate. I colpi sferrati dalla donna mascherata sono scanditi da un militare della Sharia.

Il fatto è avvenuto in Indonesia. Il boia donna fa parte della nuova squadra di fustigazione femminile addestrate come ufficiali della Sharia nella provincia di Aceh, l'unica nel paese che segue la legge indonesiana.  Le fustigazioni pubbliche sono diffuse ad Aceh, sull'isola di Sumatra, per punire diversi reati tra cui gioco d'azzardo, adulterio, consumo di alcolici, rapporti sessuali gay o pre coniugali. 

Sempre più donne, riporta Afp, sono accusate ad Aceh di fare sesso prima del matrimonio: internet e i social rendono ancora più stridente il contrasto tra le norme culturali e religiose della regione e il modo di vivere degli altri paesi. 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop