Bruxelles

Gli antimilitaristi di Sardegna Pulita nel Parlamento europeo contro la Rwm di Domusnovas

"No al massacro nello Yemen", gli attivisti sono stati poi allontanati

Gli antimilitaristi di Sardegna Pulita nel Parlamento europeo contro la Rwm di Domusnovas

Di: Redazione Sardegna Live


Gli antimilitaristi di Sardegna Pulita si sono resi protagonisti di un blitz al Parlamento europeo ieri, 12 aprile.

L'associazione, da tempo, chiede la riconversione della fabbrica di bombe Rwm di Domusnovas. Gli attivisti presenti a Bruxelles hanno esposto uno striscione con la scritta "No al massacro nello Yemen". Sono stati poi allontanati dagli uomini della sicurezza.

"Il Parlamento europeo denunci il governo italiano - chiede il portavoce Angelo Cremona, citando - le risoluzioni di Bruxelles, i Trattati internazionali e la legge che vieta la vendita e l'esportazione di armamenti a Paesi in guerra".

Eppure, secondo quanto si è appreso ieri, la Rwm nel corso del 2018 non avrebbe venduto alcuna bomba al regime saudita impegnato nella guerra in Yemen.

Ma gli antimilitaristi e il Comitato per la riconversione della fabbrica incalzano: "le bombe continuano a partire verso la penisola arabica e le licenze del 2016 sono ancora ben lungi dall'essere esaurite. La fabbrica di Domusnovas continua dunque a produrre, al massimo delle sue possibilità, per l'Arabia Saudita, sempre per fare onore a quelle autorizzazioni". 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop