Pechino

La Cina scrive un nuovo capitolo della Storia spaziale: sonda atterra sul lato più lontano della Luna

E' la prima volta in assoluto che avviene un atterraggio morbido, senza danni o che si distrugga il veicolo

La Cina scrive un nuovo capitolo della Storia spaziale: sonda atterra sul lato più lontano della Luna

Di: AGI


La Cina scrive un nuovo capitolo della Storia spaziale: il programma spaziale del gigante asiatico e' riuscito a far atterrare con successo una sonda sul lato piu' lontano della Luna.

E' la prima volta in assoluto che avviene un atterraggio morbido, senza danni o che si distrugga il veicolo, sul lato oscuro della Luna, che non e' mai visibile dalla Terra. E cosi' a 50 anni esatti dallo sbarco americano sul nostro satellite, Pechino afferma le sue ambizioni di potenza spaziale e pone un'importante pietra miliare nell'esplorazione del cosmo.

Composta da un lander e un rover, la sonda e' atterrata alle 10:26 ora di Pechino (quando in Italia erano le 03:26) e ha inviato una foto della superficie lunare al satellite Queqiao. La sonda Chang'e-4, che porta il nome della dea della luna nella mitologia cinese, era stata lanciata a dicembre dalla base di Xichang, nel Sichuan, ed e' la seconda che la Cina manda con successo sulla Luna dopo la missione del rover Yutu (il Coniglio di giada) nel 2013.

Quattro giorni dopo Chang'e-4 era entrata nell'orbita lunare. La Chang'e-4 effettuera' sei esperimenti elaborati dalla Cina e quattro di scienziati esteri: osservazioni astronomiche con la radio a basso frequenza, analisi del terreno e della composizione minerale e della struttura della superficie lunare, la misura della radiazione dei neutroni e degli atomi per studiare l'ambiente del volto nascosto della Luna, di cui si sa quasi nulla ma che e' molto diverso da quello visibile dalla Terra, analizzato e studiato dalle missione precedenti.

Nel passato i pionieristici programmi spaziali di Unione Sovietica e Stati Uniti erano gia' riusciti a fotografare la faccia nascosta della Luna, ma non erano mai allunati, anche se nel 1962 una missione senza equipaggio americana ci aveva provato senza successo. Poiche' la comunicazione diretta tra la sonda e la Terra e' bloccata dalla posizione della sonda stessa, le comunicazioni sono rese possibili da un satellite, Queqiao, messo in orbita lo scorso maggio e che opera come "specchio" del trasmettitore di informazioni tra i centri di controllo sulla Terra e Chang'e 4.

E adesso esulta la stampa di regime: il quotidiano statale Global Times ha descritto l'arrivo sul lato oscuro della Luna come una "tappa importante dell'esplorazione umana dell'universo". 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop