In Sardegna

Parla la donna ferita dal marito: "L'ho lasciato perché mi tradiva"

"Mi ha sparato davanti a mio nipotino di 9 mesi". E' il racconto drammatico di Liliana Dettori, la donna di 61 anni ricoverata nell'ospedale di Tempio dopo che il marito le ha sparato nella mattinata di lunedì.

Parla la donna ferita dal marito:

Di: Redazione Sardegna Live


"Mi ha sparato davanti a mio nipotino di 9 mesi". E' il racconto drammatico di Liliana Dettori, la donna di 61 anni ricoverata nell'ospedale di Tempio dopo che il marito le ha sparato nella mattinata di lunedì.

La donna è stata raggiunta da tre colpi di pistola che, fortunatamente, non hanno causato alcuna lesione agli organi vitali.

Costantino Ara, 71enne pensionato di Valledoria, è ora in arresto con l'accusa di tentato omicidio. 

Dopo quarant'anni di relazione e venti di matrimonio la donna aveva deciso di dire basta ad un rapporto che era diventato una spirale di umiliazioni e bugie.

"Mio marito ha iniziato a tradirmi nel 2012" ha raccontato la donna "Lo faceva nella nostra stessa casa. Non mi picchiava ma mi offendeva in continuazione. Ogni occasione era buona per insultarmi, per umiliarmi e farmi sentire una nullità. Inutilmente cercavo di ribellarmi. Alcune volte sono andata via di casa. Al mio rientro erano soltanto altri insulti e altre offese. Il primo luglio di quest’anno, durante una banale discussione, mi ha colpito prima con uno schiaffo facendomi cadere gli occhiali e quindi mi ha afferrato alla gola e ha cominciato a stringere. Con il poco fiato che avevo ho chiamato forte mio nipotino che si trovava in vacanze da noi e che giocava fuori in cortile. Lui ha mollato la presa e al bambino che mi ha visto turbata ho detto di essermi rotta gli occhiali".

Da quel momento la donna è andata a vivere a Tempio ospite del figlio Massimo e della nuora.

Per mesi Costantino Ara l'ha tormentata di chiamate chiedendole di tornare da lui. L'uomo, alla fine, ha deciso di andarla a cercare a Tempio, nella casa di piazza Serra Sirigo dove nel frattempo la Dettori era andata a vivere da sola.

Al momento dell'agguato, la vittima era in compagnia del figlio, della nuora e del nipotino. La porta di casa era aperta e tutti hanno visto l'auto di Ara passare lentamente davanti all'ingresso. L'uomo si è avvicinato per chiedere alla donna di parlare, il rifiuto di quest'ultima ha scatenato la follia del pensionato che ha estratto l'arma esplodendo diversi colpi verso la sua ex moglie.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop