Seui

Atto intimidatorio ai danni di un assessore di Seui, Pigliaru: "È ora di dire basta"

Ennesimo atto intimidatorio, il secondo in pochi giorni dopo quello ai danni del sindaco di Domusnovas,

Atto intimidatorio ai danni di un assessore di Seui, Pigliaru:

Di: Redazione Sardegna Live


Ennesimo atto intimidatorio, il secondo in pochi giorni dopo quello ai danni del sindaco di Domusnovas, contro un amministratore locale sardo.

Questa volta a finire nel mirino degli attentatori, è Raimondo Gaviano, assessore comunale di Seui, in Ogliastra, la cui auto, la notte tra sabato e domenica, è stata crivellata da colpi di fucile.

"È ora di dire basta a questa inaccettabile sequenza di atti vili e indegni contro chi amministra la cosa pubblica nei territori- il commento del presidente della Regione Francesco Pigliaru- proporrò una seduta speciale della Conferenza permanente Regione-Enti locali alla quale siano invitati prefetti e Forze dell'ordine. I sardi sono altro da questa pratica odiosa e vigliacca, ormai diventata tristemente ricorrente".

Il Consiglio regionale" è pronto a fare la sua parte e a sostenere con ogni strumento utile ed incisivo la proposta del presidente Pigliaru- sottolinea invece il presidente del Consiglio Gianfranco Ganau- il grave atto intimidatorio contro l'assessore di Seui, conferma che è necessario attivare nuove azioni di contrasto alla criminalità, in accordo con le forze dell'ordine".

Per Ganau, l'emergenza "non è stata mai sottovalutata e insieme alla Giunta questo Consiglio si è adoperato per affrontare un fenomeno ormai diffuso che caratterizza negativamente e ingiustamente la nostra isola. Ma è necessario fare di più, e da parte mia non posso che ribadire la piena disponibilità del Parlamento sardo che rimane a servizio dei rappresentanti degli Enti locali e di tutti i cittadini".

Solidarietà infine all'assessore comunale, dal presidente di Anci Sardegna, Emiliano Deiana, che nei giorni scorsi aveva scritto una lettera a Pigliaru e all'assessore agli Enti locali Cristiano Erriu, nella quale sollecitava la Regione a completare la rete di videosorveglianza: "Auspichiamo un impegno decisivo delle istituzioni per la tutela della convivenza civile e la difesa degli amministratori comunali sempre in prima linea, vero presidio dello Stato sul territorio", le parole del neo presidente dell'associazione dei Comuni.

 

 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop