Tempio Pausania

Tempio. I contagi salgono a 62: chiusi gli uffici comunali e prorogata chiusura scuola primaria

Addis: "Ci troviamo dentro un sistema fragile che non è tale solo per quelle che potrebbero apparire come inadempienze, ma per l'imprevedibilità di un male che lascia tutti inermi e che cambia ogni istante"

Tempio. I contagi salgono a 62: chiusi gli uffici comunali e prorogata chiusura scuola primaria

Di: Giammaria Lavena


A Tempio due nuovi casi di coronavirus, di cui un dipendente comunale. Chiusi gli uffici comunali e prorogata la chiusura della scuola elementare. Lo fa sapere il sindaco Gianni Addis in un comunicato sulla pagina Facebook del Comune.

"È di oggi - spiega il primo cittadino - la notizia di altri tre casi di positività nella nostra Città. Il numero complessivo dei soggetti positivi, sale quindi a 62. Fino a questo momento, non mi sono stati comunicati dal Servizio di Igiene Pubblica altri casi di persone negativizzate. Nella 1E della scuola primaria, plesso San Giuseppe, a causa di un nuovo caso di un bambino positivo al virus, la misura della quarantena, che avrebbe dovuto concludersi oggi, è stata invece prorogata fino al 25 novembre compreso, salve ulteriori novità".

"Infine, vi informo che per un caso di positività riscontrato tra i dipendenti del Comune, domani 20 novembre, gli uffici del Palazzo comunale di Piazza Gallura, resteranno chiusi per consentire le operazioni di sanificazione, e riapriranno regolarmente lunedì 23. Ho ricevuto solo oggi i nuovi dati che vi sto ora comunicando, compresi quelli che riguardano la scuola e, a questo proposito, sento il dovere, forse come uomo prima ancora che come Istituzione, di rappresentarvi che ci troviamo tutti dentro un sistema fragile che non è tale solo per quelle che potrebbero apparire come inadempienze, ma per l'imprevedibilità di un male che lascia tutti inermi e che cambia ogni istante".

"Come sindaco, invece - prosegue -, è mio preciso dovere rassicurarvi. L'amministrazione insieme alle altre Istituzioni coinvolte, e sotto la costante guida del Prefetto, sta compiendo ogni sforzo per arginare e gestire una così grave situazione. Ho personalmente sentito i medici di base, dell'Usca e i pediatri, raccogliendo e facendo propria la loro grande preoccupazione. Sono, inoltre, in costante contatto con il dirigente scolastico e con il Servizio di Igiene Pubblica, quest'ultimo sottoposto ad un carico di lavoro che pur umanamente insostenibile, viene portato avanti senza interruzione".

"Pertanto, sono e siamo tutti consapevoli che i numeri reali possano essere diversi da quelli ufficiali, ed è proprio a questa criticità, più volte segnalata nei giorni scorsi nelle sedi preposte, che stiamo cercando di porre rimedio, chiedendo ad Ats che venga creato un meccanismo strutturato di informazioni immediate e tempestive, a cui le nostre comunità hanno diritto. Oltre a ribadire sempre di avere comportamenti responsabili - conclude -, nel rispetto delle misure di prevenzione e di sicurezza, oggi vi chiedo di confidare nell'amministrazione e di collaborare con lei".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop