Cagliari

Ersu, approvati interventi economici a sostegno degli studenti universitari: ecco di cosa si tratta

Lo ha annunciato l’assessore regionale, Andrea Biancareddu

Ersu, approvati interventi economici a sostegno degli studenti universitari: ecco di cosa si tratta

Di: Redazione Sardegna Live


Approvato il Rendiconto generale dell’esercizio 2019 dell’Ersu di Cagliari. L’Assessore Regionale della Pubblica Istruzione, Andrea Biancareddu sottolinea come la quota disponibile del risultato di amministrazione al 31 dicembre 2019 risulta essere di 1 milione e 758 mila euro. Visto che l’Ente ha manifestato la necessità di ulteriori risorse per l’erogazione di misure a sostegno del diritto allo studio e di servizi a favore degli studenti è stato disposto che l’intera quota libera del risultato di amministrazione sia lasciata nelle disponibilità dell'Ersu di Cagliari e venga utilizzata interamente per gli interventi a sostegno degli studenti universitari. 

“Abbiamo considerato - ha detto Biancareddu - gli effetti dell’emergenza Covid-19 quali l’impoverimento delle famiglie, l’osservanza dei protocolli di sicurezza che si tradurrà in una riduzione dei posti disponibili nelle residenze universitarie e maggiori costi dell’Ente per l’erogazione dei servizi agli studenti. Per questo è stato deciso di rendere subito disponibile il risultato di amministrazione lasciato libero”. 

Una quota di 1 milione e 407 mila euro viene così destinata per l’erogazione di misure a sostegno del diritto allo studio e di servizi a favore degli studenti, di cui, in particolare 350 mila euro per il contributo fitto casa per l’anno accademico 2019/2020 e 758 mila euro per le borse di studio per l’anno accademico 2020/2021. Ulteriori 100 mila euro per l’assegnazione di posti letto presso strutture terze, ed altri 100 mila per le attività culturali. Cinquanta mila euro destinati per il contributo agli studenti collaboratori e altri 50 mila per la gestione delle strutture ricettive e per la ristorazione a seguito delle disposizioni anti Covid-19. 

Altri 300 mila per spese di investimento, di cui, in particolare 50 mila per gli arredi nella sede del Corso Vittorio Emanuele e 250 mila per la realizzazione del secondo lotto della residenza Universitaria di Viale La Playa. La quota residua di 50 mila euro viene messa a disposizione per la messa a norma della tenuta degli archivi. 

Nel corso dell’anno 2019, l’Ente di diritto allo studio ha proseguito l’azione di consolidamento nella produzione ed erogazione dei servizi all’utenza, unitamente alla costante ricerca di un crescente livello di efficienza ed efficacia in attuazione delle proprie finalità istituzionali.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop