Quartu Sant'Elena

Imprenditore di Quartu truffato online: scovato l'impostore

Un operaio bolognese si spacciava per venditore di pezzi d'auto

Imprenditore di Quartu truffato online: scovato l'impostore

Di: Giammaria Lavena


Ancora un episodio di truffa online. A scoprirla sono stati i carabinieri di Selargius. In seguito alle indagini telematiche e agli accertamenti svolti anche attraverso la collaborazione di Poste Italiane, i militari hanno denunciato alla procura un 47enne operaio bolognese, già noto per episodi analoghi. 

L'uomo  aveva messo in vendita sul web, su un noto sito, dei pezzi di ricambio di autovetture Mercedes e, contattato telefonicamente da un imprenditore di Quartu Sant’Elena, era riuscito a farsi inviare, lo scorso aprile, un bonifico di 350 euro sulla propria carta 'Postepay Evolution', per l’invio di un pezzo che non è mai arrivato al destinatario. 

Il furbetto, dopo aver percepito la somma, era anche sparito dal web, o, perlomeno, non era più presente con quel nome. Effettivamente la cura nell’allestimento delle proposte di vendita era tale da far pensare a un venditore particolarmente serio e affidabile, ma, come i fatti successivi hanno dimostrato, si trattava solamente di un abile truffatore.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop