Nuraminis

Covid, la sindaca: “Abbiamo 40 positivi tra pazienti e personale della comunità alloggio”

Mariassunta Pisano: “Vi comunico la situazione epidemiologica con l’ordinanza sulle misure restrittive”

Covid, la sindaca: “Abbiamo 40 positivi tra pazienti e personale della comunità alloggio”

Di: Alessandro Congia


La sindaca di Nuraminis sui social: "Come sapete, l'Ats ha effettuato numerosi tamponi presso la nostra comunità alloggio. Il risultato è purtroppo di 40 positivi in totale tra ospiti e personale. Che si sommano ai positivi già accertati nel territorio comunale per un totale di 45 persone positive. Ho chiesto all'Ats un intervento urgente per supportare la nostra struttura, l'intera organizzazione e il personale per la gestione dell'emergenza. La struttura è stata isolata per tempo e gli ospiti non entrano in contatto con i parenti da agosto. Nonostante le misure di sicurezza adottate, compreso lo screening tramite test sierologici, il virus è riuscito ad entrare al suo interno".

Scuole chiuse

“È un momento estremamente delicato e per questo motivo - dice Mariassunta Pisano - per limitare le possibilità di contatto tra la popolazione e per tutelare le famiglie e i bambini ho disposto con ordinanza n. 42 del 18 ottobre 2020, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, delle attività educative territoriali e/o domiciliari e degli impianti sportivi fino a tutta la giornata di venerdì 23 ottobre. Si estende inoltre alle attività di ristorazione (ristoranti, bar, pizzerie, pub, circoli, ecc) per tutta la durata delle 24 ore il divieto di consumare e sostare all'esterno e nelle adiacenze dei locali. Mi riservo la possibilità di una riapertura a seguito degli esiti dei tracciamenti da parte delle autorità sanitarie, che aiuteranno a limitare il focolaio e a ridurre i contagi. Alla luce di questi fatti dobbiamo comprendere che non ci possiamo permettere di minimizzare o di non rispettare le prescrizioni. In questo momento, più che in altri, mi appello al senso di responsabilità e di solidarietà della mia cittadinanza. Ricordiamo che non é una colpa essere positivi, può accadere a chiunque. Dobbiamo guardare ad esperienze di altri paesi che sono riusciti in tempi ragionevoli ad azzerare i positivi, e dobbiamo riuscire nello stesso risultato. Vi chiedo, come già fatto in passato, massima collaborazione e massima attenzione. Collaborazione anche nell'evitare di diffondere informazioni sommarie, non ufficiali e che provengono da fonti diverse dal Sindaco che rappresenta l'autorità sanitaria locale. Ve lo chiedo prima di tutto nel rispetto delle persone contagiate, alle quali auguriamo una veloce guarigione. Vi terrò aggiornati - conclude la sindaca Pisano - con tempi compatibili alle necessarie procedure e al rispetto della privacy delle persone, su ogni sviluppo”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop