Sassari

Sassari: posti Covid esauriti, la denuncia di NurSind: "Situazione assurda"

I posti letto all'Aou e al Santissima Annunziata sono praticamente esauriti. Pileri: "A Malattie infettive su 40 posti disponibili abbiamo già 41 ricoveri. In questa situazione pazienti e operatori sono in pericolo"

Sassari: posti Covid esauriti, la denuncia di NurSind:

Di: Giammaria Lavena


L'impennata di contagi da Covid-19 nell'Isola sta mettendo in seria difficoltà le strutture ospedaliere, in particolar modo il reparto di Malattie infettive dell'Aou di Sassari e l'ospedale Santissima Annunziata, dove i posti letto sono praticamente esauriti. La scorsa notte dal Pronto soccorso è arrivato un allarme di emergenza logistica, dove gli operatori sanitari hanno dovuto gestire contemporaneamente nove pazienti positivi, con l'impossibilità di ricoverarli in reparto per la mancanza di posti letto. 

In Malattie infettive sono stati aggiunti 5 letti-barella, al momento ancora vuoti, poiché privi di postazione ossigeno. Altri 8 posti letto sono stati allestiti nella clinica medica dell'Aou, dove già ieri mattina è iniziata la trasformazione in reparto Covid. Stesso discorso in Pneumologia, da dove, per mancanza di posti Covid, un paziente è stato trasferito a Nuoro. Due pazienti positivi anche in Geriatria, dove sono stati eseguiti i tamponi su tutti i degenti.

A denunciare la situazione drammatica c'ha pensato NurSind, il sindacato degli infermieri. "A Malattie infettive su 40 posti abbiamo già 41 ricoveri - fa sapere Fausta Pileri -. I pazienti sono tutti allettati e con ossigeno Casco-Cpap. Se è vero che sono stati mandati nuovi infermieri a dare supporto in reparto, è anche vero che questi sono tutti giovani, neo assunti e non formati: in questa situazione chi ha più esperienza professionale deve presenziare per vigilare". 

E ancora:"In Pneumologia i due unici infermieri in turno devono dividersi: uno in zona Covid e l'altro ad assistere gli altri ricoverati. La situazione è assurda, mette in pericolo pazienti e operatori".

Tra i tanti problemi, il presidente dei medici, Nicola Addis, solleva quello del pensionamento di figure apicali nell'ospedale di Ozieri, con posti vacanti e carenza di personale medico nel servizio Diabetologia, che segue anche i pazienti degli ambulatori del Goceano, e di Nefrologia e Dialisi, in difficoltà per scarsità di personale.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop