Sassari

Detenuto suicida a Sassari, il 44° in Italia da inizio anno

De Fazio (Uilpa): "Numeri indegni di un paese civile"

Detenuto suicida a Sassari, il 44° in Italia da inizio anno

Di: Redazione Sardegna Live


Un detenuto del carcere di Bancali (Sassari) si è suicidato impiccandosi con le lenzuola nel reparto di tipo ospedaliero all'interno dell'istituto penitenziario. Ne dà notizia Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia penitenziaria, sottolineando che si tratta del 44esimo detenuto suicida nel corso dell'anno in Italia, il quarto in poco più di 24 ore.

"Numeri pazzeschi, indegni di un paese civile", denuncia il sindacalista. "Non abbiamo più parole per commentare e appellarci alla sensibilità della politica - scrive de Fazio in una nota - A fronte di tutto ciò, infatti, si notano due grandi essenti, il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, e il governo Meloni. Suicidi, omicidi, risse, aggressioni, stupri, traffici illeciti, ma cos'altro deve accadere affinché l'esecutivo prenda atto dell'emergenza in essere e vari misure consequenziali?".
"Urge un decreto-legge - incalza il numero uno della Uilpa - per consentire il deflazionamento della densità detentiva, sono oltre 14mila i detenuti in più rispetto alla capienza utile. Servono assunzioni straordinarie e accelerate nel corpo di polizia penitenziaria, mancante di almeno 18mila unità, e il potenziamento dell'assistenza sanitaria, soprattutto psichiatrica, in crisi profondissima. Parallelamente, vanno avviate riforme strutturali. Siamo dentro un'ecatombe", conclude De Fazio.

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop