Cagliari

Vigili del Fuoco della Sardegna: “Poco personale e turni estenuanti”

La denuncia della Fp Cgil: “Situazione nell'Isola è drammatica”

Vigili del Fuoco della Sardegna: “Poco personale e turni estenuanti”

Di: Redazione Sardegna Live


Come già successo nelle altre regioni d'Italia, i Vigili del Fuoco della Sardegna denunciano diverse criticità, come la carenza di organico, turni estenuanti e problemi durante gli interventi a causa della distanza e delle condizioni delle strade.

Gli operatori segnalano le difficoltà con cui sono costretti a fare i conti. Secondo il coordinamento regionale della Fp Cgil, guidato da Marcello Cardia, la situazione nell'Isola è più drammatica che altrove.

"Qui da noi la situazione è amplificata perché - spiega la sindacalista - la distanza dalla penisola ritarda l'apporto di squadre da altre regioni in caso di emergenza, poi c'è la difficile percorribilità stradale e la distanza tra le sedi, che costringe a lunghe maratone per arrivare sui luoghi dell'intervento e rischia di ripercuotersi sul servizio di soccorso". A questo bisogna aggiungere la cronica carenza di organico.

"Oggi contiamo su circa 1.250 persone. Nel settore operativo - afferma Cardia - siamo sotto di 200 unità nelle attività di capo squadra e capo reparto, mancano almeno 150 vigili, il personale amministrativo contabile e tecnico è carente per l'80% e anche tra il personale direttivo riscontriamo un discreto sottodimensionamento".

E adesso incombe l'emergenza incendi. "Purtroppo, al momento, la Regione non ha ancora definito la campagna antincendi negli aspetti che riguardano le attività dei vigili del fuoco, mentre gli incendi si susseguono dal mese di aprile e in tutti i comandi della Sardegna si registra una dotazione di mezzi assenti o totalmente vetusti", denuncia la Fp Cgil. Quanto ai turni, "sono insostenibili soprattutto nel periodo estivo - ribadisce Cardia - E si viene richiamati in servizio straordinario senza una assicurazione Inail contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali".

Senza un intervento immediato, e considerati i prepensionamenti, "nel 2030 - avverte la dirigente sindacale di categoria - la dotazione organica dei vigili del fuoco sarà così risicata da non poter garantire l'attività nell'intero territorio regionale".

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop