Sassari

Sassari. Detenuto in ospedale tenta la fuga: momenti di alta tensione nel pronto soccorso

"Il detenuto ha repentinamente aggredito gli agenti e ha tentato di scappare. Scongiurata un’evasione e danni a persone grazie agli agenti"

Sassari. Detenuto in ospedale tenta la fuga: momenti di alta tensione nel pronto soccorso

Di: Redazione Sardegna Live


Un detenuto del carcere di Bancali con problemi psichiatrici e in gravi condizioni di salute è stato portato in ospedale per le cure. Ma “dopo le operazioni di triage e di accettazione nel pronto soccorso l’uomo scortato dagli agenti ha stazionato in una camera in attesa della visita dello psichiatra, ma improvvisamente è successo il finimondo: il detenuto ha repentinamente aggredito gli agenti e ha tentato di scappare. È nata così una colluttazione. Con grande difficoltà la scorra è riuscita a contenere l’uomo che poi è stato sedato dal personale medico per evitare potesse continuare con l’azione violenta”.

A raccontarlo è il vice segretario regionale della UIL PA Polizia Penitenziaria della Sardegna Salvatore Luccia.

“Il grande intervento dei nostri agenti – ha sottolineato il segretario generale della Uil Pa Polizia Penitenziaria della Sardegna Michele Cireddu - ha dimostrato ancora una volta la grande professionalità della Polizia Penitenziaria dell’Istituto sassarese, ma ha messo a nudo l’annosa mancanza dei reparti detentivi ospedalieri che possono certamente agevolare i ricoveri in sicurezza dei detenuti negli ospedali sardi”.

Il Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, Bernardo Petralia, “ha contattato personalmente gli Agenti che hanno sventato l’evasione per complimentarsi con loro – ha continuato Cireddu -. Nell’apprezzare tale gesto di sensibilità e vicinanza vogliamo però ricordare che ci aspettiamo che alle belle parole ci sia un seguito con atti concreti verso i poliziotti che ogni giorno gestiscono situazioni al limite delle capacità umane”.

“Grazie alla grande professionalità e alla grande capacità operativa oggi è stata scongiurata un’evasione e sono stati evitati danni alle persone che stazionavano nel pronto soccorso dell’ospedale, ma riteniamo sia da folli perseverare e non fornire tutti i mezzi e gli strumenti per agevolare il servizio dei nostri Agenti. Poteva accadere una tragedia. Nell’auspicare un cambio di rotta da parte del Capo del Dipartimento in favore della Sardegna ci rimane l’orgoglio per avere nelle nostre fila Agenti così validi e professionali”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop