Cagliari

Nicolli nuovo dirigente della Digos di Cagliari

E' diventato un punto cardine nella lotta al terrorismo internazionale, rappresentando l’Italia presso il Consiglio dell’Unione Europea

Nicolli nuovo dirigente della Digos di Cagliari

Di: Giammaria Lavena


Antonio Nicolli è il nuovo dirigente della Digos di Cagliari. Il 48enne marchigiano, ha iniziato la sua carriera in polizia nel 1991, quando ha frequentato l’Accademia quadriennale e successivamente il corso di perfezionamento, presso l’allora Istituto Superiore di Polizia a Roma.

La sua prima assegnazione da vice commissario è stata la questura di Agrigento, dove ha diretto l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e, successivamente, la Digos. Da dirigente di quest’ultimo ufficio, si occupò dell’indagine sul primo convertito all’Islam, autore degli attentati alla Valle dei Templi di Agrigento, nel novembre 2001, e alla Metropolitana di Milano, nel maggio dell’anno successivo.

In seguito si è trasferito presso la questura di Ancona, dove, nel 2003, dopo un periodo da dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, gli è stata assegnata la guida della Sezione Criminalità Organizzata, fino al 2006. In quel periodo Nicolli ha coordinato e diretto diverse ed importanti operazioni di polizia giudiziaria, occupandosi della tratta di esseri umani, oltre che di traffico internazionale di stupefacenti ed armi, ed eseguendo diversi arresti. Tra questi, l’arresto in Ucraina di due latitanti moldavi, condannati per omicidio.

Sempre ad Ancona, ha diretto la Digos, per poi trasferirsi, nel 2012, all'Ucigos (l’attuale Direzione Centrale di Polizia di Prevenzione), dove ha coltivato l'interesse per il fenomeno delle radicalizzazioni religiose, e affinato l'esperienza riguardo le comunità straniere nel nostro Paese, studiando a fondo il tema delle relazioni internazionali e dell’antiterrorismo.

In prima fila nella lotta al terrorismo, ha rappresentato l’Italia presso il Consiglio dell’Unione Europea, e seduto a diversi tavoli di lavoro internazionali. Nello specifico ha ricoperto un ruolo chiave nel contrasto al finanziamento del terrorismo internazionale e nella lotta al riciclaggio, facendo parte del Comitato Sicurezza Finanziaria presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Ha inoltre frequentato vari corsi all'estero, tra i quali anche il 128° Senior Course, e condiviso  esperienze operative sull’attività dell’antiterrorismo con diverse polizie europee. Nel 2013 ha conseguito il Master di II livello in Intelligence e Sicurezza. Dal 2017 ha ricoperto per due anni il ruolo di vice dirigente della Digos di Milano, in coincidenza col periodo in cui si è svolta l’operazione di polizia internazionale, culminata con l'arresto del latitante terrorista Cesare Battisti.

Nel 2019 è stato promosso primo dirigente della Polizia di Stato,e, assegnato alla segreteria dell' Ufficio Relazioni Sindacali, è stato poi trasferito in Sardegna, per dirigere la Digos di Cagliari.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop