In Sardegna

Torramus Sardos: un inno di speranza!

Il nuovo lavoro discografico del Duo Animas

Torramus Sardos: un inno di speranza!

Di: Redazione Sardegna Live


In questi giorni di lockdown per molti di noi il tempo si è fermato, ma la musica no! È l'unica cosa che ha proseguito il suo volo, rendendo questi giorni più leggeri e spesso una scialuppa di speranza per chi ha vissuto i momenti più difficili.

Ed è proprio in quest'ottica che prende vita e si sviluppa il lavoro discografico del Duo Animas "TORRAMUS SARDOS", un abbraccio musicale di 12 tracce che trasportano l'ascoltatore in un vero e proprio viaggio tra favola e realtà, sentimenti, emozioni, sardità e appartenenza. Gli argomenti trattati sono diversi: esperienze di vita vissuta ma anche storie che hanno scosso il nostro popolo.

La capacità di Sabrina Sanna, voce di questo splendido lavoro, è quella di mettere insieme pensieri e parole, sia come autrice che come interprete nelle varie forme linguistiche sarde (logudorese, gallurese, campidanese, barbaricino). La sua calda voce, sapientemente rivestita in maniera stilisticamente nuova e fresca, dalle musiche di Alessandro Melis, chitarrista di Quartu S.Elena, è un tutt’uno con una chitarra che mantiene un sapore tipicamente tradizionale ma allo stesso tempo propone delle sonorità moderne ma rispettose del bel canto melodico della Sardegna.

È stato un lavoro dove la collaborazione ha fatto da padrona: tanti amici, poeti, cori tradizionali, vi hanno preso parte, sotto la direzione artistica di Alessandro Melis, dando vita a una vera e propria orchestra di suoni e armonie del passato riportate al presente.

Questo disco è la concretizzazione, come primo lavoro, del Duo Animas, che attualmente è in fase di distribuzione e sarà disponibile entro il 31 maggio in varie parti dell'Isola. 

Per contribuire alla rivalorizzazione dei centri storici, e dei piccoli imprenditori, che soprattutto in questo periodo hanno subito un duro colpo a causa della pandemia, la scelta di distribuzione dei dischi si concentrerà esclusivamente su questi: un piccolo segnale di compartecipazione e di fratellanza che i due artisti sperano possa essere seguito ed emulato ad altri artisti, per vedere rifiorire il centro e l'agorà, fulcro di ogni nostro paese, con vitalità e compartecipazione collettiva.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop