Escalaplano

“Su Ballu Alligru” come messaggio di augurio e di speranza

Un video in cui traspare il desiderio di riprendere a fare festa, a cantare, a suonare e a ballare tra la gente, nelle piazze sarde

“Su Ballu Alligru” come messaggio di augurio e di speranza

Di: Alessandro Congia


In tempi di quarantena, in cui tutto si è fermato, comprese feste e manifestazioni, i ragazzi del corpo di ballo del gruppo folk San Sebastiano di Escalaplano, con la presidente del sodalizio Gloria Congiu, hanno voluto omaggiare la nostra Sardegna con un ballo “cabillu”, suonato dall’organettista Luca Secci di San Vito.

Il ballo, intitolato “Ballu Alligru Scallepranesu in tempu de quarantena”, è un messaggio di speranza per il ritorno quanto prima alla normalità, a far festa e a rincontrarsi per ballare in allegria nelle piazze.

I giovanissimi ragazzi del gruppo folk del corpo di ballo di San Sebastiano si sono sempre contraddistinti in diverse occasioni per la partecipazione a manifestazioni di beneficienza. Per questo, vogliono anche ringraziare la loro maestra di ballo Tania Pisano e il fotografo Riccardo Meloni per il montaggio del video.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop