Tortolì

Bonus cultura per comprare cellulari e pc: la finanza sequestra 70mila euro a un imprenditore

Quasi 200 i ragazzi che avrebbero dovuto acquistare libri o ingressi a musei e teatri

Bonus cultura per comprare cellulari e pc: la finanza sequestra 70mila euro a un imprenditore

Di: Redazione Sardegna Live


Un imprenditore avrebbe percepito indebitamente, nel 2017, i contributi relativi al Bonus cultura 18App. Il blitz è stato effettuato dalla guardia di finanza di Arbatax e dopo lunghe indagini ha emesso un decreto di sequestro disposto dal gip del Tribunale di Lanusei. 

Sarebbero circa 180 i ragazzi nati ’98, che avevano acquistato nel negozio dell’imprenditore computer, cellulari e altri apparecchi elettronici anziché spendere il bonus per acquistare i beni consentiti dalla legge (ingressi a teatro, cinema, monumenti, musei, aree archeologiche). L'imprenditore ora è indagato dalla Procura di Lanusei per truffa aggravata ai danni dello Stato.

È stato emesso anche un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca di beni immobili e disponibilità finanziarie dell'imprenditore, per un valore complessivo di 70 mila euro. Gli studenti che hanno utilizzato indebitamente il bonus avranno una sanzione amministrativa.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop