Villaurbana

Ciao Alessandro. Ora balla con gli angeli

Nelle parole del sindaco di Villaurbana Paolo Pireddu il pensiero delle tante persone che lo hanno conosciuto

Ciao Alessandro. Ora balla con gli angeli

Di: Redazione Sardegna Live


Ciao Ale, 

ti devo chiedere scusa, ma qualsiasi parola mi venga in mente ora è piena di sconforto, tristezza e lacrime.

Vorrei poter trovare conforto in qualche frase di circostanza, ma proprio non ci riesco. Non riesco a pensare che non ci sei più e non riesco a credere che tutto questo sia reale. 

Alla tua età avevi tutto il diritto di vivere, di continuare a sognare e a costruire la tua vita.
Le persone che ti amano, e tutte quelle che ti vogliono bene, avevano tutto il diritto di averti a fianco ancora a lungo. 

E’ stata una notizia che ci ha devastati e alla quale nessuno voleva credere. 

Io ti vedo ancora sorridere, con la forza che riuscivi a trasmettere in tutti noi, pur lottando contro un mostro che sapevi fosse quasi invincibile. 
Io ti ho visto tirare fuori il coraggio e la forza che avevi dentro e dimostrarci che la vita va vissuta fino in fondo, sempre. 

Ho ancora negli occhi e nel cuore le immagini di ottobre, quando per nulla al mondo ti saresti perso la nostra festa più grande, perché volevi trasmettere ai tuoi amici e a tutte le persone che ti conoscevano la voglia di vivere senza mai arrendersi.
Ci sei riuscito, è stato il più grande esempio di forza, coraggio e dignità che potessimo ricevere e che mai dimenticheremo. 

Saresti orgoglioso di sapere quante persone ti vogliono bene e quante persone vorrebbero essere presenti per accompagnarti in questo ultimo viaggio. 

A me tocca l’ingrato compito di ricordare a tutti l’assurdità del periodo che stiamo vivendo, che non ci consentirà di poterti stare vicino al momento dell’addio. 

Vorrei poter dire a tutti quelli che mi chiamano che si, possono partecipare al funerale, ma no, la realtà purtroppo è diversa. 

Le norme ci impongono di non creare assembramenti e la capacità di accoglienza in chiesa è di massimo 45 persone ed è giusto che siano le più vicine a te ad occupare quei posti. 
Io ci sarò, a nome di tutta la comunità che rappresento e porterò con me il simbolo di Villaurbana, che si stringe a te e ai tuoi familiari in questo triste momento. 

Tante persone ci saranno comunque, lo so, perché nessuna norma può fermare un dolore così grande. Io chiedo a tutti loro di accompagnarti distribuendosi lungo il percorso e mantenendo la distanza di sicurezza gli uni dagli altri indossando la mascherina. 

In questo modo sentirai tutta la nostra vicinanza.

Con questo ti saluto, con la più sincera e profonda commozione che porto dentro al cuore. 

Noi non ti dimenticheremo mai, ma tu questo già lo sai. 

Ciao Ale da tutti noi

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop