In Sardegna

Tirrenia ferma le corse per Sardegna, Corsica e Tremiti. Coldiretti Sardegna: “Pensare alla continuità delle merci”

Cualbu: “Fare un bando internazionale per le corse marittime per valorizzare i prodotti locali”

Tirrenia ferma le corse per Sardegna, Corsica e Tremiti. Coldiretti Sardegna: “Pensare alla continuità delle merci”

Di: Antonio Caria


“Stiamo vivendo tutti dei giorni molto difficili per questo la notizia del blocco delle corse della Tirrenia è ancora più sentita. Non possiamo però per questo fermarci o fermare il nostro lavoro, ne deriverebbe una deriva senza ritorno con conseguenze sociali gravissime”.

A dichiararlo è stato il presidente di Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu, che espresso forte preoccupazione per questa decisione può avere per il sistema economico e il comparto agricolo sardo.

“La notizia della Tirrenia che è stata costretta a fermare le sue corse, arriva come un macigno pesantissimo in un periodo di grossa difficoltà economica e sociale. Da un lato per i grossi disagi che deriveranno alla Sardegna per i trasporti delle merci in uscita e in entrata, dall’altro per il grave dramma che interessa le famiglie dei lavoratori coinvolti a cui va tutta la nostra piena solidarietà”, sostengono da Coldiretti Sardegna.

“Guardando avanti e pensando agli interessi dei nostri soci e di tutta la Sardegna – ha aggiunto Cualbu – non possiamo che augurarci che  si faccia un bando internazionale per le corse marittime in cui finalmente si valorizzino i prodotti locali. Per questo, con l’auspicio che presto tutto torni alla normalità, sollecitiamo il presidente e la Giunta affinché nel bando si ponga come vincolo l’utilizzo delle eccellenze sarde a bordo. Le navi sono un biglietto da visita e una vetrina per tutto il nostro patrimonio agroalimentare che non si può continuare a trascurare”. 

Per la Coldiretti è necessario non solo la valorizzazione dei prodotti ad un pubblico di milioni di viaggiatori, ma anche “Pensare a delle tratte agevolate per le merci – sottolinea il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba -. Si devono riservare delle condizioni favorevoli, abbattendo i costi per le merci in entrata e uscita dalla Sardegna. E’ questa la vera continuità che ci aspettiamo”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop