Oristano

Riaperto il Pronto Soccorso del San Martino

Ongetta: “Si tratta di un'apertura condizionata dal fatto che, finché non arriverà l'esito dei tamponi e l'eventuale trasferimento in altra struttura, l'area Covid sarà interamente occupata”

Riaperto il Pronto Soccorso del San Martino

Di: Antonio Caria


È stato riaperto al pubblico il Pronto Soccorso dell’ospedale San Martino di Oristano dopo che, ieri notte, era stato chiuso a causa di sei casi sospetti di Covid-19.

Come fa sapere la Direzione, “Sono state sanificate in mattinata l'area della Radiologia e quella del Pronto Soccorso, dove erano transitati alcuni dei pazienti con sospetto Covid, così da garantire la ripresa delle attività nel minor tempo possibile”.

Inoltre, aggiungono, “I pazienti sospetti sono stati tutti presi in carico nel rispetto dei protocolli indicati: tre di loro, in condizioni più critiche, permarranno fino all'esito del tampone nell'area di osservazione breve che ospita i sospetti casi Covid, altri sono stati inviati in isolamento domiciliare sulla base delle indicazioni del servizio di Igiene Pubblica, per altri è caduto il sospetto del Coronavirus, per cui sono stati destinati ad altri reparti. Sui pazienti sono stati già eseguiti i tamponi e se ne attende ora l'esito”.

“Occorre sottolineare e chiarire che si tratta di un'apertura condizionata dal fatto che, finché non arriverà l'esito dei tamponi e l'eventuale trasferimento in altra struttura, l'area Covid sarà interamente occupata – ha aggiunto la direttrice del Pronto Soccorso Priscilla Ongetta – Invitiamo quindi la popolazione a  rivolgersi al Pronto Soccorso solo per gravi necessità”.

“Si precisa che, in questo frangente,– prosegue la nota – non è mai stata sospesa l'attività di pronto soccorso pediatrico, né di quello ostetrico, mentre grazie alla collaborazione dell'Unità operativa di Medicina Interna e del Servizio 118, tutti gli altri pazienti che attendevano al Pronto soccorso sono stati presi in carico e nessuno è stata rinviato a casa”. È

“È doveroso un ringraziamento a tutti i nostri operatori di Pronto Soccorso, 118, Medicina e gli altri reparti coinvolti, che hanno gestito e stanno gestendo questa emergenza con il massimo dell'impegno e della professionalità”, ha concluso il direttore Mariano Meloni.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop