Ossi

3mila mascherine per il territorio del Coros

Lo ha deciso l’Unione dei Comuni

3mila mascherine per il territorio del Coros

Di: Antonio Caria


3mila mascherine dall’azienda bonorvese per sopperire “all’irreperibilità  di mascherine riscontrata in questo periodo di pandemia nell’intero territorio sardo e in particolar modo nel sassarese”, da destinare ai paesi del Coros.

Lo ha deciso l’Unione dei Comuni del Coros. Si tratta di una prima tranche che verrà poi data alle Amministrazioni comunali dei paesi aderenti per ovviare alla carenza soprattutto nelle strutture socio sanitarie dei dodici comuni.

 “Con questa nuova misura, che va a sommarsi alle attività già messe in campo dall’Unione, i comuni del Coros intendono dare il loro contributo al superamento di questa crisi sanitaria senza precedenti nella storia degli ultimi anni. Altre misure verranno attivate nel breve periodo. Appena ci verranno consegnate, i comuni potranno in autonomia decidere come utilizzare la mascherine e procederanno alla distribuzione”, queste le parole del presidente e Sindaco di Ploaghe, Carlo Sotgiu.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop