Maracalagonis

Pensionato ucciso nelle campagne di Maracalagonis, c’è un fermo: trovata anche una pistola

Ieri sera la squadra Mobile ha fermato un compaesano della vittima, ritrovata senza vita lo scorso 6 marzo

Pensionato ucciso nelle campagne di Maracalagonis, c’è un fermo: trovata anche una pistola

Di: Alessandro Congia


Nella tarda serata di ieri, nell’ambito di un’attività coordinata dalla Procura della Repubblica di Cagliari, nella persona del Sostituto Procuratore, il dottor Emanuele Secci, la Squadra Mobile ha eseguito un fermo di Polizia Giudiziaria nei confronti di una persona, residente nel comune di Maracalagonis, gravemente indiziata dell’omicidio di Giuseppe Pintore. 

A casa del fermato, sono stati ritrovati degli indumenti ed una pistola, sulla quale ora saranno condotti ulteriori accertamenti volti ad appurare se è stata utilizzata per compiere il delitto: le indagini sono condotte dal dottor Roberto Pititto e dal dirigente Michele Mecca.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop