Oristano

Cani per l’allerta diabete negli arenili, c’è il si unanime del Consiglio comunale

Licheri: “Ci impegniamo a trasmetterla in Regione per sollecitarne l’inserimento nell’ordinanza per la balneazione 2020”

Cani per l’allerta diabete negli arenili, c’è il si unanime del Consiglio comunale

Di: Antonio Caria


Il Consiglio comunale di Oristano ha dato il via libera unanime alla mozione dei Consiglieri comunali Pusceddu, Muru, Atzeni, Cadau e Uras che impegna il Sindaco e la Giunta ad attivarsi presso la Regione per consentire la presenza dei cani per l’allerta diabete negli arenili.

“Il problema è stato sollevato dalla Commissione pari opportunità, a cui si sono rivolti i genitori di un bambino affetto da diabete di tipo 1, e la proposta è stata fatta propria dalla Commissione Ambiente per andare incontro alle esigenze di chi soffre di diabete e non dispone o non può utilizzare costantemente gli strumenti elettronici per il controllo e il monitoraggio della malattia. L’impiego di cani addestrati capaci di cogliere le variazioni e le alterazioni e segnalare le situazioni di pericolo per intervenire immediatamente consentirebbe il miglioramento delle condizioni di vita dei malati di diabete”, queste le parole di Pusceddu.

“Solo la Regione Puglia dispone di spiagge idonee ad ospitare cani per allerta diabete – ha aggiunto -. Sollecitiamo dunque la Regione a rivedere l’ordinanza che stabilisce i divieti agli animali negli arenili. È evidente che con questo strumento miglioreremmo anche la nostra offerta turistica”.

Per Obinu (PD) “Questa mozione deve solo primo passo per l’adozione di un’ordinanza a livello comunale, ma anche per una legge regionale più completa considerando anche l’alta incidenza del diabete di tipo 1 nella nostra regione”.

“Consentire l’impiego di questi cani può salvare vite e dare più serenità alle famiglie, ma anche migliorare l’offerta turistica” ha sottolineato Giuseppe Puddu (FdI).

 “Sposiamo in pieno questa mozione e – conclude l’Assessore all’Ambiente Gianfranco Licheri – ha condiviso la proposta della Commissione: ci impegniamo a trasmetterla in Regione per sollecitarne l’inserimento nell’ordinanza per la balneazione 2020”.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop